Modi di costruire a Lucca nell'altomedioevo. Una lettura attraverso l'archeologia dell'architettura

Copertina anteriore
All’Insegna del Giglio, 1 set 2001 - 140 pagine

Il volume si concentra sulle vicende dell’architettura lucchese compresa tra il periodo tardoantico e quello “romanico”, e nello specifico sull’architettura “di prestigio”, con particolare riguardo a quella ecclesiastica. Intento fondamentale dell’A. č quello di contribuire alla storia sociale di Lucca nell’altomedioevo a partire dall’analisi archeologica delle condizioni materiali dell’attivitą architettonica, concentrandosi sulla conoscenza dei modi di costruire e sull’attivitą architettonica dei secoli V e XI, attraverso l’analisi archeologica dei complessi architettonici pił rappresentativi del periodo. Tale ambito č affrontato da una parte mediante lo studio dell’artigianato e delle strutture produttive (esame diretto dei manufatti architettonici), dall’altra con l’analisi sociale dei committenti (studio delle fonti indirette e dirette conservate). La metodologia di ricerca sul campo si compone quindi di: analisi tipologica delle tecniche architettoniche, identificazione dei materiali costruttivi principali, rilevamento dei contesti cronologici dei diversi livelli edilizi, esame delle strategie produttive adottate dagli artigiani.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Ringraziamenti
7
LUCCA E IL SUO TERRITORIO NELLALTOMEDIOEVO
13
LE FORZE PRODUTTIVE
77
CONCLUSIONI
111
Le malte dellaltomedioevo a Lucca di R Ricci
123
BIBLIOGRAFIA
129
Copyright

Parole e frasi comuni