APM – Archeologia Postmedievale, 13, 2009 - Conflict Archaeology. Archeologia delle frontiere e delle fortificazioni d’Età Moderna

Copertina anteriore
Marco Milanese
All’Insegna del Giglio, 1 mag 2012 - 316 pagine

Conflict Archaeology. Archeologia delle frontiere e delle fortificazioni d’Età Moderna, a cura di Marco Milanese 

Questo numero contiene una sezione monografica dedicata alla “Conflict Archaeology” in età moderna, intesa come archeologia delle frontiere (di terra e di acqua) e delle fortificazioni, articolata in sei contributi che analizzano vari aspetti di questo tema. Nella sezione dedicata alla metodologia viene analizzato il ruolo della metodologia nell’archeologia contemporanea, sia accademica che professionale. Seguono nella sezione “Indicatori” due contributi relativi a materiali aventi un ruolo di particolare centralità come indicatori cronologici, ed un terzo che porta dati nuovi, scaturiti da indagini archeologiche, per la ricostruzione delle modalità di approvvigionamento, lavorazione e utilizzo delle materie prime nel territorio aquilano. La sezione “Schede” completa come di consueto il volume.

 

Sommario

Editoriale
7
A VANNI DESIDERI N DUFOUR P PALUMBO P J REY Archeologia di una frontiera La difesa del Colle
97
MILANESE Archeologia delle piazzeforti spagnole della Sardegna nordoccidentale Alghero Bosa e Castelsardo
141
ilfronte di terra nellopera
171
il progetto dei fratelli Palearo Fratino per il forte di San Filippo a Setubal
195
proposta di schedatura dei reperti
213
P GÜLL Chi ha paura della metodologia? Considerazioni a margine di Archeologia Classica
229
VERROCCHIO Le pipe dallex carcere di San Domenico a LAquila Materiali per una tipologia
243
A DE MIRO L LEGGIO M C PARELLO Il Butto delle fornaci di Burgio Agrigento Sicilia
265
G PETRELLA Le cave di Poggio Picenze AQ Appunti dalle ricognizioni
283
ARCHEOLOGIA POSTMEDIEVALE IN ITALIA Schede a cura di M Milanese e L Biccone
297
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche