Catrosse a Cortona. Una manifattura di terraglie e maioliche in Toscana (1796-1910)

Copertina anteriore
All’Insegna del Giglio, 1 mag 2011 - 168 pagine

L’A. ha svolto una ricerca filologica sulla manifattura di terraglie a Catrosse in Cortona, di proprietà della famiglia Venuti, collocabile tra la fine del XVIII e l’inizio del XX secolo. Lo studio ha consentito di accertare l’identità di oggetti un tempo anonimi attraverso la scoperta di nuovi materiali, quali reperti di scavo e 655 stampi in gesso. Sono presi in esame, oltre alle svariate forme delle stoviglie per la mensa, anche i vasi da fiori, gli oggetti devozionali (targhe, acquasantiere…), i camini, i candelieri, il set da scrivania, sculture da giardino, ecc. La ricerca ha portato alla luce anche una fiorente produzione di piccoli bassorilievi per la decorazione dei vasi in stile neoclassico, i quali rappresentano una testimonianza dell’influenza di Wedgwood e fanno rientrare la manifattura di Catrosse nel quadro europeo della produzione di terraglie. L’A. analizza anche le difficoltà della manifattura nella produzione di questi prodotti. Correda il volume un’ampia documentazione iconografica a colori e un capitolo dedicato alle fonti d’archivio con le foto dei documenti

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2011)

 

Informazioni bibliografiche