La ceramica postmedievale in Abruzzo. Materiali dallo scavo di Piazza Caporali a Castel Frentano (CH)

Copertina anteriore
Diego Troiano, Van Verrocchio
All’Insegna del Giglio, 1 mag 2002 - 413 pagine

Il volume nasce dal rinvenimento in Castel Frentano (centro abitato in provincia di Chieti) di resti di edifici, associato a materiale ceramico, nel corso dei lavori per la ristrutturazione di Piazza Caporali, e dunque dalla conseguente necessità di chiarirne l’epoca di costruzione e di demolizione, attraverso l’esecuzione di un saggio di scavo archeologico, anche se di modesta estensione. La ricostruzione storica proposta si è avvalsa sia della ricerca archeologica, applicata a contesti stratigrafici dal XVI al XIX sec. d.C., sia dell’analisi delle fonti storiche e dei documenti di archivio. Lo studio dei reperti ceramici di epoca postmedievale ha concorso a fare il punto della situazione, allo stato attuale delle conoscenze nella regione, nel tentativo di definire i centri di produzione nel quadro della circolazione e del consumo delle classi dei materiali esaminati. Il testo infine si arricchisce della descrizione puntuale e precisa dei reperti da Castel Frentano, coadiuvata da una restituzione grafica e da un aggiornato apparato bibliografico.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Sezione 1
7
Sezione 2
40
Sezione 3
56
Sezione 4
57
Sezione 5
61
Sezione 6
76
Sezione 7
82
Sezione 8
91
Sezione 14
151
Sezione 15
198
Sezione 16
201
Sezione 17
205
Sezione 18
207
Sezione 19
235
Sezione 20
252
Sezione 21
350

Sezione 9
142
Sezione 10
146
Sezione 11
148
Sezione 12
149
Sezione 13
150
Sezione 22
367
Sezione 23
375
Sezione 24
385
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2002)

 

Informazioni bibliografiche