Università e nuove forme di valutazione: Strategie individuali, produzione scientifica, effetti istituzionali

Copertina anteriore
Sapienza Università Editrice, 29 lug 2020 - 186 pagine
0 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
Dalla fine degli anni ’90, il sistema universitario italiano è stato protagonista di interventi riformisti che ne hanno cambiato la struttura didattica, le dinamiche di reclutamento, gli assetti gestionali ed organizzativi con impatti enormi sulla vita degli accademici. Negli stessi anni le immatricolazioni si sono stabilizzate, seppure con alterne fluttuazioni, configurando l’istruzione universitaria come “istruzione di massa”. Parallelamente i forti tagli alla spesa per università e ricerca, contrariamente al discorso pubblico sulla transizione alla “società della conoscenza”, hanno messo a dura prova la tenuta del sistema universitario nel suo complesso. In questo intricato quadro le politiche di valutazione hanno contribuito a trasformare le pratiche, le strategie e i comportamenti delle istituzioni e del corpo accademico. Nel presente volume l’attenzione è posta proprio sui mutamenti nella produzione scientifica (come espressione dell’attività di ricerca), nelle scelte strategiche e negli atteggiamenti degli accademici, tentando di evidenziare gli effetti di condizionamento a livello aggregato, di singola istituzione ed individuale.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2020)

Simona Colarusso, Dottoressa di Ricerca in Comunicazione Ricerca e Innovazione (Sapienza), ha svolto attività di ricerca per la Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione, per il Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche di Sapienza Università di Roma e per enti di valutazione ministeriali. Si occupa di sociologia della scienza, di analisi della produzione scientifica, di politiche e valutazione dell’università. 

Orazio Giancola, Professore Associato di Sociologia dei Sistemi educativi e di Metodologia e tecnica della ricerca sociale applicata presso il Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche di Sapienza Università di Roma, ha condotto ricerche e pubblicato numerosi lavori sulla sociologia dell’educazione, sulle disuguaglianze sociali, sulle politiche educative e universitarie, nonché su metodi e tecniche per la ricerca sociale e valutativa.

Informazioni bibliografiche