Archeologia Medievale XLII, 2015

Copertina anteriore
All’Insegna del Giglio, 12 dic 2015 - 360 pagine

Questo numero si apre con tre saggi, il primo sviluppa una riflessione sull'incastellamento e sullo studio dell'insediamento toscano (Bianchi), il secondo (Cantini et al.) presenta gli scavi e il progetto di ricerca della valle dell'Egola (PI) e l'ultimo saggio rappresenta un primo studio sul progetto Philosophiana (Sicilia centrale) nella media etā bizantina, attraverso lo studio delle fornaci e dei reperti provenienti dallo scavo di queste ultime, con l'ausilio delle analisi di superficie e della magnetometria. La rivista ospita la consueta sezione Notizie scavi e lavori sul campo in Italia (Tor dei Pagā a Vione [Valcamonica, BS], Treviso medievale, Villa del ninfeo a Cupra Marittima [AP], Amiternum [AQ], Ocre e Cesura [AQ], Sant'Angelo dei Lombardi [AV] e la sezione Note e discussioni (corredi ceramici di fabbri e vetrai a Pisa, incastellamento dei Cadolingi nel territorio di Fucecchio, origine ed evoluzione del castello di ioe [SA], studio sui paesaggi medievali in Sicilia). La rivista contiene anche la sezione Schede con aggiornamento sugli scavi di archeologia medievale in Italia, curata dal prof. Nepoti. Tutti i contributi sono corredati da riassunti in inglese.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Giovanna Bianchi
9
Federico Cantini Simone M Collavini Giovanni Boschian Antonio DAloia Beatrice Fatighenti Paolo Tomei
27
Emanuele Vaccaro Gioacchino Francesco La Torre a cura di
53
NOTIZIE SCAVI E LAVORI SUL CAMPO NEWS OF EXCAVATIONS AND FIELD WORK
93
Claudia Pizzinato Marco Vianello a cura di
119
Nicoletta Frapiccini Federica Galazzi Zita Laffranchi Loris Salvucci
138
Fabio Redi Alfonso Forgione Enrico Siena
164
Marcello Rotili Silvana Rapuano
198
Schede 20142015 a cura di S Nepoti
237
Beatrice Fatighenti
281
Silvano Santi
296
Ernesto Bianco
310
Antonio Alfano
329
Recensioni
353
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche