L'organizzazione dello spazio sull'acropoli di Broglio di Trebisacce. Dallo studio delle strutture e dei manufatti in impasto di fango all'analisi della distribuzione dei reperti (Prima di Sibari, 2)

Copertina anteriore
All’Insegna del Giglio, 1 ott 2002 - 206 pagine

Il volume, attraverso l’esame di una vasta quantità di dati, evidenzia le diverse aree funzionali relative ai lembi di tessuto abitativo riportati in luce sul pianoro di Broglio di Trebisacce nel corso di 12 campagne di scavi archeologici. A ciò si indirizza l’analisi della distribuzione spaziale dei reperti, interpretati come residui delle azioni, e quindi testimonianza delle varie attività svolte sul posto. In tal senso l’A. procede all’analisi di evidenze prima trascurate, quali i frammenti di intonaco di capanna ed i resti di installazioni o di oggetti in terracotta, come le piastre da focolare in malta di fango ed i forni e fornelli (attraverso un accurato studio archeometrico). Inoltre è condotto il riesame dei risultati delle ricerche pubblicate sulla distribuzione della ceramica, degli altri manufatti non vascolari, e dei resti di faune, così da distinguere l’uno dall’altro gruppi di contesti archeologici caratterizzati da diverse combinazioni di reperti, congruenti con differenti modi di utilizzazione delle rispettive aree.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

APPENDICE 1
83
APPENDICE 2
91
PROCEDURE ANALITICHE
101
CONCLUSIONI
119
OSSERVAZIONI GENERALI CONCLUSIVE
141
APPENDICE 3
153
SUMMARY
181
BIBLIOGRAFIA
199
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche