APM - Archeologia Postmedievale, 17, 2013 - Montagne incise. Pietre incise. Archeologia delle risorse nella montagna mediterranea / Carved mountains. Engraved stones. Environmental resources archaeology in the Mediterranean mountains

Copertina anteriore
Anna Maria Stagno
All’Insegna del Giglio, 11 dic 2014 - 440 pagine
0 Recensioni

Montagne incise. Pietre incise. Archeologia delle risorse nella montagna mediterranea, Atti del Convegno (Borzonasca, 20-22 ottobre 2011), a cura di Anna Maria Stagno

Questo volume riprende una delle proposte fondanti dell’archeologia postmedievale italiana: l’archeologia delle risorse ambientali. A partire da oggetti concreti – le montagne e le pietre incise appunto – e attraverso punti di vista eterogenei, i contributi offrono un’ampia rassegna di metodi e percorsi di ricerca, ampliando la discussione a una riflessione sui paesaggi culturali e sui problemi della loro patrimonializzazione. Il volume si caratterizza per il taglio fortemente diacronico (dalla preistoria al XXI secolo) e il confronto tra discipline e procedure di ricerca. L’approccio non è nuovo per la rivista e, in particolare, rimanda al numero 6 (L’approccio storico ambientale al patrimonio rurale delle aree protette) che già aveva proposto alla ricerca archeologica “convenzionale” i temi dell’archeologia ambientale e dell’ecologia storica. Il monografico raccoglie i risultati dell’International Workshop on Archaeology of European Mountain Landscapes (Borzonasca, GE, 20-22 ottobre 2011), promosso dal Laboratorio di Archeologia e Storia Ambientale dell’Università di Genova e finanziato dal Parco Naturale Regionale dell’Aveto.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Editoriale
11
alcune note per una ricerca sullo sfruttamento e la gestione
33
Niccolò Mazzucco Ermengol Gassiot David Ortega Ignacio Clemente David RodríguezAntón
51
CENSIMENTI INDAGINI DI SUPERFICIE VALORIZZAZIONE
73
Cristina Nervi Exemptores quoque adfirmant compleri sponte illa montium ulcera Pl NH XXXVI 125
87
Luca Mario Nejrotti Lo sfruttamento dei materiali lapidei nei mulini di montagna sullarco alpino occidentale
107
Marina Uboldi Le cave del marmo nero e i marmisti di Varenna LC dallAntichità alletà contemporanea
127
DALLE CAVE AI SITI DI LAVORAZIONE E UTILIZZO
165
can we reconstruct the beliefsystems of past miners?
271
Carlo Montanari Bruna Ilde Menozzi Maria Angela Guido The vegetation of prehistoric and historic
289
ARCHEOLOGIA E STORIA DEI PAESAGGI CULTURALI
309
studio interdisciplinare di unarea sacra nellAppennino modenese
323
Federico Troletti Incisioni di epoca storica e frequentazione umana in alcuni siti rupestri della Valcamonica
345
Simone Gaio Archeologia e storia di una stallafienile della valle di Primiero TN Un approccio pluridisciplinare
369
Giorgio Petracco Il contributo della toponomastica alla ricostruzione storicoambientale del territorio e i segni
385
first notes
401

Giuseppina Spadea Il nero dellardesia Qualche riflessione sulluso nel mondo romano
195
Luca Giarelli Arte rupestre della Valle Camonica Illustrazione del sito UNESCO n 94 a cento anni
215
Annamaria Delmonte Silvia Soldano Progetto di candidatura alla lista del Patrimonio Mondiale UNESCO
229
SIGNIFICATI E RAPPRESENTAZIONI
253
Anna Maria Stagno Claudia Parola Carlo Montanari Archaeology and Archaeobotany for the history
417
Maurizio Rossi Anna Gattiglia Il monolito inciso M1 da Costa dei Ghiffi
433
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche