Forme e tempi dell'urbanizzazione nella Cisalpina (II secolo a.C.-I secolo d.C.). Atti delle Giornate di studio (Torino, 4-6 maggio 2006)

Copertina anteriore
Luisa Brecciaroli Taborelli
All’Insegna del Giglio, 1 dic 2007 - 351 pagine
Presentazione

Gli aspetti e i problemi del fenomeno di urbanizzazione del territorio piemontese in età romana ricevono nuova luce dal progredire delle ricerche archeologiche che negli ultimi anni si sono condotte nella nostra regione. Non diversamente, la conoscenza di questo fenomeno e lo studio delle emergenze urbanistiche e architettoniche nelle altre regioni dell'Italia settentrionale hanno avuto un notevole incremento nell'ultimo periodo.
Giova dunque proporre una nuova riflessione generale su questo e sugli altri annosi problemi della Romanizzazione a nord e a sud del Po, quale periodicamente si impone nel nostro campo di studi. Con queste Giornate, dunque, si è inteso riproporre una riconsiderazione generale alla luce degli aggiornamenti di conoscenza e di nuovi approfondimenti critici, come nei decenni precedenti si erano estrinsecati in alcuni momenti di confronto scientifico, l'ultimo dei quali – nel 2000 – si può considerare il lavoro connesso alla mostra dedicata alla via Postumia.
È merito di Luisa Brecciaroli Taborelli aver progettato le linee di questo incontro scientifico e aver raccolto su tale iniziativa il consenso di così numerosi colleghi che operano in Piemonte e nelle altre regioni dell'Italia settentrionale, come in quelle transalpine confinanti.
A loro tutti va il ringraziamento di questa Soprintendenza, poiché l'accrescimento conoscitivo e gli ulteriori stimoli che ne sono derivati constituiscono motivo di conforto e di soddisfazione.

Marina Sapelli Ragni
Soprintendente per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo Antichità Egizie

 

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Presentazione
11
trasformazione negli insediamenti indigeni della Cisalpina tra II e I secolo a C
29
larea tra Foro e Macellum
35
Iulium Carnicum Zuglio UD e il territorio alpino orientale nel corso della romanizzazione
41
Nuovi dati sulla fondazione e limpianto urbano di Tridentum
51
limites e limitarità
61
Padova fra tradizione e innovazione
67
Adria fra Etruschi e Romani
85
La voie du col du Grand SaintBernard e lurbanisation de la Vallis Poenina Le cas de lagglomération
147
nuovi elementi per la conoscenza della città e del territorio romanizzato
163
Organisation de lespace et typologie monumentale à propos de quelques forums tripartis
179
Tergeste Osservazioni sulledilizia monumentale del colle di San Giusto
197
Un quartiere residenziale di lusso di età augustea a Cremona
215
teatro di Milano e il panorama architettonico della città augustea
231
Archeologia urbana a Segusio
261
linsediamento di Costigliole Saluzzo
275

il caso di Placentia
91
due città a confronto
97
CalvatoneBedriacum
103
Genesi dei centri urbani di Vercellae e Novaria
109
un aggiornamento
127
Nuovi dati sulla presenza indigena dagli scavi dellareale urbano di Augusta Prætoria Salassorum
141
forme problematiche e stato delle conoscenze
293
Carnium in Emonas ager
301
la metallurgia fra tradizione celtica
315
Insediamenti rurali lungo il fiume Sesia
330
il culto della Victoria
344
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2007)

 

Informazioni bibliografiche