Archeologia stratigrafica di un paesaggio emiliano. La pianura a nord-est di Bologna tra tarda Antichità e Medioevo

Copertina anteriore
All’Insegna del Giglio, 28 set 2020 - 104 pagine
Il volume propone uno studio geoarcheologico della pianura a nord-est di Bologna, con particolare riferimento ai territori di Minerbio e Budrio. La ricerca raccoglie le informazioni desumibili dalla cartografia archeologica e geologica e, attraverso l'analisi di carotaggi manuali effettuati per l'occasione, ricostruisce le vicende stratificate del territorio. Il dato stratigrafico così ottenuto viene elaborato per la produzione di una carta dello spessore dei depositi alluvionali post-romani. Il tutto viene infine messo in relazione con i dati da cartografia storica e reperibili nelle fonti scritte in un periodo compreso tra XI e XIV secolo, al fine di contestualizzare stratigraficamente l'evoluzione dei sistemi poderali e del paesaggio naturale.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Sezione 1
7
Sezione 2
11
Sezione 3
12
Sezione 4
15
Sezione 5
20
Sezione 6
23
Sezione 7
45
Sezione 8
64
Sezione 9
65
Sezione 10
68
Sezione 11
79
Sezione 12
85
Sezione 13
89
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche