Le forme del potere in Grosseto nei secoli XII-XIV. Dimensione archivistica e storia degli ordinamenti giuridici

Copertina anteriore
All’Insegna del Giglio, 1 mag 2007 - 167 pagine

L’A., attraverso l’analisi rigorosa e minuziosa delle fonti e l’uso raffinato degli strumenti interpretativi offerti dalla storiografia giuridica ripercorre tutte le vicende della storia politico-istituzionale di Grosseto nel corso del XIII secolo, mostrando come la città, pur legata da vincoli di sudditanza (fidelitas) all’Impero, restasse sempre al centro di equilibri assai complessi e fosse oggetto di mire che ne ridimensionavano continuamente le potenzialità di crescita politica e sociale e come, d’altra parte, l’esercizio dei poteri che formavano la iurisdictio (cioè i poteri giurisdizionali e normativi) sul distretto si concentrasse progressivamente nelle magistrature comunali, conferendo al Comune stesso quella rilevanza istituzionale che non ha trovato adeguata comprensione nella medievistica più recente.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

PREMESSA di Riccardo Francovich
7
LA DIMENSIONE ARCHIVISTICA DELLA RICERCA
15
EVOLUZIONE E CONSOLIDAMENTO DELLE FORME
55
CONCLUSIONI
119
TABELLA DEI PODESTÀ E DEI RETTORI DEL COMUNE DI GROSSETO
129
BIBLIOGRAFIA
140
INDICE DEI NOMI DEI LUOGHI E DEGLI AUTORI CITATI
155
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni