Immagini della pagina
PDF
ePub

Dimanda

Se uoi foste mandato dal uostro generale, o che hauesse tal carico di comandami a portar monitioni, et uettouaglie a una fortezza, ouero città, et che haueste da passar per luochi dubiosi et pericolosi del nemico, come fareste marchiar la uostra gente et in che maniera, et doue teneresle quelle monitioni o uettouaglie, acciò dal nemico non ui fosse tolta, et con che modo la fareste condun e acciò che non ui disordinasse la battaglia, et non occupasse la gente?

Risposta

Quanto a me, hauendo tal dubio farei camminar le mie genti in battaglia, et del numero di essi farei una elettione, sminuendo i manipoli secondo la quantità che hauessi delle genti, et di quella elettione farei una buona antiguarda auanti, tanto che la monitione potessi condurla commodamente; et io sarei la retroguardia, facendo marchiar quelle uel mezzo, senza impedimento della battaglia ne pericolo di gente, et in occasion di bisogno che dessi nel nemico, seri erei il tutto insieme, saluando la mia monitione nel mezzo, et formerei battaglia perfetta, difendendola con ogni poter mio ualorosamente et a quel modo quanto a me la condurrei. Dimanda

Se uoi foste da una banda di una fiumana, et che il nemico fosse dall'altra, et che in mezzo a uoi ci fosse un ponte, et che il nemico uolesse uenire ad affrontami, di che sorte di battaglia formereste a piedi di detto ponte per aspettar il nemico, et oviarli il passo, offendendolo?

Risposta

Quanto a me mi pianterei a piedi di detto ponte, con battaglia a tre angoli, facendo che il primo sprone mi guardasse, et gli altri doi mi fianchassero dalle bande rinforzando la testa, o i fianchi di detta battaglia, con la coda piatta, et a quel modo io farei, non hauendo altro sospetto di dentro, perchè la formarei quadra, et perfetta.

Dimanda

Se ui bisognasse andarlo a inuestir Uoi, non udendosi muouere esso nemico, et hauendo uoi prescia per andar in qualche uostro seruitio, come, e con che ordine di battaglia indereste, et in che maniera fareste a passar quel ponte, senza disordinar la uostra battaglia?

Risposta

Se il ponte fosse capace che io potessi passare tutto in una volta, farei passarlo, e se non si potesse farei passarlo solo la metà, et non potendo capirui la metà, faria passar i manipoli , poiché non puoi esser così stretto che non ui capa un manipolo di cinque in sette soldati in fila, et subito et secondo che detti manipoli passassero, metterei poi la mia battaglia con quella prestezza che fosse possibile.

Dimanda

Se uoi haueste fanti 550, la metà picche, et l'altra metà archibugieri, quante file fareste così di picche come d'archibugieri, et di che sorte di battaglia piantereste per non esser rotto dalla caualleria, e se ui auanzasse soldati, doue li mettereste?

Risposta

Delle picche farei file 32 a 8 per fila, auanzandomi poi fanti 19, de'quali farei raddoppiarli manipoli l'una spalla dell'altra, et così hauerei una battaglia egualmente gagliarda, hauendo 16 per manipoli, aggiungendovi poi delle 19 che mi auanzarono 16 alla testa io hauerei 17 poi per fianco, et 16 per testa auanzandomi 3 soldati. Delli archibugieri ne potria far marchiar file 22 auanti le picche, a 16 per fila, delle quali io hauerei l'uno a spalla dell'altro, et io hauerei 12 per testa , et 11 per fianco; l'istesso modo potria far di quelli della coda.

Dimanda

Se uoi haueste uno squadrone di picche, di che il numero non importa, io non dimando solo quanto ui uole da spalla a spalla, et da una fila a l'altra in ordinanza et in battaglia, come et quanto ua portata alta da terra, et occorrendoui tuor la calca con detto squadrone, come gì' insegneresti a portar detta picca, acciò facilitasse più il tuor la calca alli uostri soldati?

Risposta

A me pare che nell'ordinanza, se il sito il comportasse, gli darei da quattro in sei piedi da spalla a spalla, et uinti in uintiquattro di longhezza, cioè da una fila all'altra, ma nella battaglia quando si restringe per combattere darei tre piedi di larghezza , et sette di longhezza, facendo portar la picca in ordinanza tanto alta che il calcio d'essa uada per mezzo la giontura del ginocchio alla fila precedente, cioè a quello che li ua auanti, et occorrendomi che io hauessi la carica, farei pigliar detta picca nel calcio, strascinandola dietro per più facilità loro, acciò bisognandoli anco far testa, habbiano a leuarla da terra , che subito sarà in difesa.

Dimanda

Se foste mandato dal uostro generale con la uostra gente per occupar, et prender una piazza, et che haueste con uoi artigliarla, che ordine tenereste per seguir l'ordine datoui. et come condurreste detta artigliarla acciò dal nemico non fosseui tolta imbattendoui?

Risposta

Quanto a me anderei più secrelamente che fosse possibile a riconoscere detta piazza et sito; dappoi hauer uisto il tutto, tornerei, et mettendo ordine del bisogno per tal occasione, come sono gabbioni o uero botte uote senza fondo, zappe, badili, zapponi per cauar terra, et empir detti gabbioni, ouer botte, et per cauar li fossi delle trincere, et ciò fatto, la notte destinata ci farei marchiare la metà delle mie genti, come per una vanguardia, collocando dopo quelle dell'artigliarla , et altri impedimenti: doppo seruirei co' il resto delle mie genti come per retroguardia . et arriuato sotto detta fortezza io seguirei alla uolta del sito più forte con una buona banda di archibugieri, con un buon tamburo, facendo dar arma con sparar qualche archibugiata, et tra tanto in quelle parti più deboli doue hauerei conosciuto il giorno auanti , pianterei i miei gabbioni facendo le mie trincere impedimento al ritorno della batteria, ritirando poi le mie genti tutte insieme, senza lasciami entrar rinfresca mento alcuno.

Dimanda

Se ui trouaste in una fortezza con le uostre genti assediato, et battuto dal nemico, et dalla continua batteria ui hauesse gettato un pezzo di muraglia a basso, che ordine tenereste in detta fortezza , et come ui riparereste in tal occasione per dar ad intender al nemico che non haueste paura?

Risposta

lo non mancherei d'ogni diligenza che fosse possibile in far che li soldati facessero il debito loro su le muraglie, et nelle sue guardie, mettendoui sempre il più delle genti et le più esperti nel loco, che da me fosse conosciuto più debole, et quando dal nemico mi fosse gettato un pezzo di muraglia a basso, subito la notte li farei un parapetto di dentro con terreno, o uero una trinciera di lignami, traui stramazzi, et altre materie pertinenti alla guerra, mettendoui dai fianchi alla detta rottura una buona manica di archibugieri e moschettieri in guardia.

Dimanda

Se foste in una fortezza con le vostre genti, et che dai nemico foste assediato di fuori, et che haueste sospetto di dentro, come fareste nel guardami di fuori, etproueder di dentro?

Risposta

Io userei ogni amorevolezza che fosse possibile alli miei soldati, esortandoli al portarsi bene et fedelmente, offerendoli premio straordinario,facendoli cambiar le guardie spesso giorno e notte, con far correre sopra la muraglia, nome, segno et contrasegno, cambiandolo anche la notte spesse uolte, facendo caminar le ronde spesso per la muraglia, e di dentro farei serrar tutte le bocche delle strade con traui, botte, carri, et altre materie , dando ordine che calumassero le pattuglie, dandoli ferma autorità , che tutti quelli che trouassero così di notte come di giorno fuori delle case loro, li mettessero in un corpo di guardia, et per più intimorirli metterei tre o quattro pezzi d'artiglieria sopra quel baloardo che più dominasse la città, con finta di gettarli le case in terra, e così mi gouernerei.

Altri Principij o Dimande

Se uoi ui trouaste con 400 o più fanti in campagna marchiando, et che uenisse un buon squadrone di caualli per inuestirui, come fareste a difenderai?

Risposta

Io cercherei alla p." che io li uedessi di hauer qualche auantaggio, o di fiume alle spalle, o boschi, o qualche collina, o fòssi per potermi retirare, et poi faria con la mia archibugeria tenerli più che potessi da lontano, cercando sempre di ritirarmi nel miglior loco che fosse possibile.

Dimanda

Ben. Se ui foste in campagna rasa , priua di fiume, ripe, o boschi, come fareste a difenderai?

Risposta

AU'hora se io hauessi picche, mi poneria in battaglia, et faria il mio squadrone secondo mi fosse opportuno il sito, armandomi la fronte, la coda et i fianchi d'archibugieri, et moschettieri, tanta quanto si potesse saluar sotto le picche, con qualche manipolo che mi tenessero lontano più che fosse possibile dalla caualleria tenendo però auisato i miei, che

« IndietroContinua »