Ricerca Immagini Maps Play YouTube News Gmail Drive Altro »
Accedi
Libri Libri 1 - 10 di 72 su e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. LXVI. Amico hai vinto ; io ti....
" e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. LXVI. Amico hai vinto ; io ti perdon : perdona Tu ancora, al corpo no che nulla pave, All'alma sì: dch! per lei prega; e dona Battesmo a me ch' ogni mia colpa lave. In queste voci "
Opere di Torquato Tasso colle controversie sulla Gerusalemme poste in ... - Pagina 250
di Torquato Tasso - 1830
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Gerusalemme liberata, Volume 2

Torquato Tasso, Lorenzo Crasso - 1783
...carità, di fpeme t Virtù ch' or Din le infande te fe rnheUe la vita fo, la vuole in mone ancella. Amico hai vinto ; io ti perdon ; perdona Tu ancora, al corpo no che nulla pave , Ali' "lma st t dch per lei prega , e dona Batte fino a me , ch' ogni mia colpa lave. In quefte voci...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Parnaso italiano: ovvero, Raccolta de' poeti classici italiani, Volume 29

Andrea Rubbi - 1787
...ditta ; Spirto di fe , di carità, di speme: Virtù ch'or Dio le infonde; e se rubella In vita fu, Li vuole in morte ancella. LXVI. Amico, hai vinto : io...perdon : perdona Tu ancora, al corpo no, che nulla pave ;_ A 1' alma sì : dch per lei prega, e dona Battemmo a me, ch' ogni mia colpa lave . In quefte voci...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Parnaso italiano ovvero Raccolta de'poeti classici italiani [ed. by A. Rubbi ...

Parnassus - 1787
...Parole eh'a lei novo un spitto ditta; Spirto di fé, di carità, di speme: Virtù ch'or Dio le infonde; e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. LXVI. Amico, hai vinto: io ti pefdon : perdona Tu ancora, al corpo no, che nulla pavé ; A l'alma sì: deh per lei prega, e dona...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Gerusalemme liberata, Volume 1

Torquato Tasso - 1812
...eh' a lei novo un spirto ditta, Spirto di Fé , di Carii j, di Speme : Virtù ch'or Dio le infonde; e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. LXVI. Amico hai vinto ; io ti pel don; perdona Tu ancora, al corpo no, che nulla pavé ; Ali' alma si : deh per lei prega , e dona...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Italian extracts; with familiar phrases and dialogues, intended as a suppl ...

Giovanni Antonio Galignani - 1818
...eh' a lei novo un Spirto ditta, Spirto di fé, di carità, di speme : Virtù eh' or Dio le infonde : e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella....perdon ; perdona Tu ancora, al corpo no che nulla pavé, AH' alma sì ; deh ! per lei prega, e dona Battesmo a me, eh' ogni mia colpa lave. In queste...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Gerusalemme liberata: poema, Volumi 1-2

Torquato Tasso - 1818
...eh'a lei novo un spirto ditta, Spirto di fé, di carità, di speme: Yirtù eh' or Dio le infonde ; e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. LXVI Amico hai vinto 5 io ti perdon: perdona Tu ancora , al corpo no che nulla pavé, AH' alma sì : deh per lei prega,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Gerusalemme liberata: poema

Torquato Tasso - 1818
...novo \m sv wta ' la. vita fu, la vuole i» s Virtù, eh' or Dio \e ÌMHBO*\« CANTO DUODECIMO 4 36. Amico hai vinto; io ti perdon : perdona Tu ancora, al corpo no, che nulla pavé, Ali' alma si : deh per lei prega, e dona Battesmo a me, eh" ogni mia colpa lave. In queste voci...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Gerusalemme liberata, Volume 2

Torquato Tasso, Giuseppe Compagnoni - 1819
...Virtù ch' or Dio le infonde; e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. 1XVI. Amico, i'i vinto : io ti perdon. Perdona Tu ancora, al corpo no, che nulla pave; All' alma sì : dch per lei prega; e dona Battesmo a me, eh' ogni mia colpa- lave. In queste voci languide...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Gerusalemme liberata, Volume 2

Torquato Tasso - 1820
...a lei nuovo un spirto ditta ; Spirto di Fè, di Carità, di Speme : Virtù ch' or Dio le infonde ; e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. LXVI. " Amico, hai vinto : io ti perdòn ; perdona " Tu ancora, al corpo no, che nulla pave, " All' alma sì : deh per lei prega, e...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Gerusalemme liberata, con note da R. Zotti

Torquato Tasso - 1820
...a lei nuovo un spirto ditta ; Spirto di Fé, di Carità, di Speme : Virtù eh' or Dio le infonde ; e se rubella In vita fu, la vuole in morte ancella. LXVI. " Amico, hai vinto : io ti perdòn ; perdona " Tu ancora, al corpo no, che nulla pavé, " AH' alma sì : deh per lei prega, e...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro




  1. Biblioteca personale
  2. Guida
  3. Ricerca Libri avanzata
  4. Scarica PDF