La Repubblica italiana del 1849; suo processo ..., Volume 1

Copertina anteriore
Stamperia reale, 1850 - 337 pagine
0 Recensioni
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice


Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 335 - Le società scerete danno un.» forza irresistibile al parlilo che può invocarle, non temete di vederle divise, più elleno si divideranno, meglio riusciranno. Tutte vanno allo stesso scopo per differenti strade; il secreto sarà spesso violato; tanto meglio; è necessario il secreto per dare tranquillità ai membri; è necessaria una certa trasparenza per dare paura agli stazionarii. Quando un gran, numero...
Pagina 284 - Perché non volo sulle sfere a rotare questi miei nobilissimi raggi dal levante al ponente, ea formare una nuova stella fra le altre mie sorelle del cielo? Amica, le disse un vermicello che udì i suoi vantamenti, finché con quel tuo splendido focherello stai fra le zanzare e le farfalle, verrai onorata; ina se sali dove tu di', sarai nulla.
Pagina 333 - ... possono servire la causa del progresso, se altri da loro buona direzione. « 6. Ostacoli. — L'armata è il più grande ostacolo al progresso del socialismo; sempre sommessa per educazione, per organizzazione, per dipendenza, la è un grande aiuto pel dispotismo.
Pagina 335 - Quando un grande numero d'associati, ricevendo la parola d'ordine per diffondere un'idea e farne l'opinione pubblica , potranno concertarsi per un movimento, troveranno il vecchio...
Pagina 70 - Parecchi altri nobili occultamente consapevoli della congiura, meno che da povertà o da altra strettezza, dalla speranza di dominare eran mossi. Del resto i giovani pressoché tutti, e principalmente i nobili, favorivano Catilina; come quelli che viver volendo oziosi nella mollezza e nel lusso, ed anteponendo al certo l'incerto, più nella guerra che nella pace speravano. Marco Licinio...
Pagina 333 - Un gran signore mostra non sapersi che fare de* suoi privilegi, mettetevi sotto la sua direzione; se egli vuole arrestarsi, voi siete a tempo a lasciarlo; egli resterà isolato e senza forza contro di voi, e voi avrete mille mezzi da rendere impopolari quelli che si sono opposti ai vostri progetti. Tutti i dispiaceri personali, tutte le illusioni, latte le ambizioni irritate possono servire la causa del progresso, se altri da loro buona direzione.
Pagina 44 - La forma del governo dello Stato romano sarà la democrazia pura, e prenderà il glorioso nome di Repubblica Romana.
Pagina 333 - Sono ormai duemila anni che un gran filosofo, chiamato Cristo, predicò la fratellanza che si cerca ancora nel mondo. Ricevete dunque tutti i soccorsi che vi saranno offerti, senza riguardarli mai come poco importanti. Il globo terrestre è formato di grani di sabbia; chiunque vorrà fare un solo passo di progresso con voi, deve essere dei vostri, sinché vi abbandoni. Un re da una legge più liberale, applaudite, domandategli quella che deve seguire.
Pagina 332 - Se voi poteste in ogni capitale creare dei Savonarola, faremmo passi da gigante. Il clero non è nemico delle istituzioni liberali Cercate dunque di associarlo a questo primo lavoro, che si deve considerare come il vestibolo obbligato del tempio della uguaglianza.
Pagina 332 - ... Senza il vestibolo il santuario resta chiuso. Non attaccate il clero nella sua fortuna , né nella sua ortodossia; promettetegli la libertà, e lo vedrete nelle vostre file.

Informazioni bibliografiche