Non posso stare ferma

Copertina anteriore
EMP, 2005 - 120 pagine
0 Recensioni
«Una volta ho mandato uno dei miei nipoti a comprare un bocciolo di rosa dal fiorista vicino a casa, è arrivato con un fiore rinsecchito che non si sarebbe mai aperto. Quando sono nata non ero granché, eppure nessuno mi ha buttata via.». Con l'immagine simbolica del fiore rinsecchito Marilena allude alla sua vita, un'esistenza preziosa, nonostante sia costretta a vivere legata a una carrozzina e sia dipendente da altri per qualsiasi sua esigenza. Ciò che scrive è una straordinaria testimonianza sul mondo dell'handicap, visto e considerato con ironia e intelligenza.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche