Storia universale, 35 voll

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 658 - Dilli lo mal ch' i' aggio. Quella che m' ha in balia, Sì distretto mi tene Ch' co viver non poraggio. Salutami Toscana, Quella ched è sovrana, In cui regna tutta cortesia; E vanne in Puglia piana, La magna Capitana, Là dove è lo mio core notte e dia.
Pagina 669 - ... tra noi per fare meravigliare , e perché fuste ispecchio e miradore ove si provedesse e agìenzasse ciascuna valente e piacente donna e prode uomo, schifando vizio e seguendo vertù. E perché voi siete diletto e desiderio e pascimento di tutta gente che vi vede e ode, or dunque, gentile mia donna, quanto il Signor nostro...
Pagina 668 - Ch'io bramo e seguo la cagion eli' io pero. Ben forse alcun verrà dopo qualche anno, II qual, leggendo i miei sospiri in rima, Si dolerà della mia dura sorte. E chi sa che colei, ch' or non m' estima, Visto con il mio mal giunto il suo danno, Non deggia lagrimar della mia morte.
Pagina 657 - Core, che non ti smembri? Esci di pene, e dal corpo ti parte: Ch' assai val meglio un' ora Morir, che ognor penare, Dacchè non puoi campare.
Pagina 671 - Non ardite ora di tenere Icone, che voi già non pertene : e se '1 tenete, scorciate over cavate lui coda e oreglie e denti e unghi...
Pagina 669 - ... maggiormente sembrate angelica criatura che terrena, in detto e in fatto e in la sembianza vostra tutta, che quanto uomo vede di voi.
Pagina 700 - Se me mario se ne andao Kel me cor cum lui a portao Et eo cum ti me deo confortare Fin kel stara de la de mare...
Pagina 653 - Signore , per frate foco , per lo quale tu allumini la notte : ed elio é bello e giocondo e robustissimo e forte. Laudato sia, mio Signore , per nostra madre terra, la quale ne sostenta e governa , e produce diverse frutta e coloriti fiori ed erbe.
Pagina 669 - Dio mise in voi sì meravigliosamente compimento di tutto bene, che maggiormente sembrate angelica criatura che terrena, in detto e in fatto e in la sembianza vostra...
Pagina 692 - ... trovai di questi nostri passati, E ancora iscrissi assai cose, le quali vidi co...

Informazioni bibliografiche