Essere e libertà

Copertina anteriore
Rubbettino Editore, 2004 - 372 pagine
Il problema dell'essere continuerà a dominare il futuro della filosofia, e altrettanto la questione sulla libertà e sul male, entro le domande sempre e nuovamente poste: che cos'è l'essere? E che cosa la libertà e il male? Nel mutare delle scuole filosofiche e delle stagioni storiche tali questioni si ripropongono: luoghi di una ricerca che tenta il cammino verso un 'altro' domani della filosofia. Un mutamento sarà possibile oltrepassando la collera contro la ragione che si esprime nel nichilismo e nel "pensiero debole", e avviando il cammino che dallo sterile "eterno ritorno" di Nietzsche conduce al ritorno all'eterno.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Sezione 1
5
Sezione 2
15
Sezione 3
19
Sezione 4
51
Sezione 5
93
Sezione 6
97
Sezione 7
115
Sezione 8
145
Sezione 14
208
Sezione 15
230
Sezione 16
236
Sezione 17
241
Sezione 18
247
Sezione 19
252
Sezione 20
299
Sezione 21
304

Sezione 9
149
Sezione 10
169
Sezione 11
178
Sezione 12
204
Sezione 13
207
Sezione 22
307
Sezione 23
314
Sezione 24
325
Sezione 25
348
Sezione 26
359

Parole e frasi comuni

Riferimenti a questo libro

Informazioni bibliografiche