Il movimento gay in Italia

Copertina anteriore
Feltrinelli Editore, 1999 - 242 pagine
Erano proprio i primi anni Settanta quando il movimento gay cominciò a far sentire la propria voce anche in Italia, per rivendicare diritti che la maggioranza delle persone riteneva addirittura impensabili. Da allora molte cose sono cambiate nella percezione sociale dell'omosessualità, anche (forse soprattutto) grazie al movimento di cui questo libro racconta le vicende. La prima tappa del movimento gay italiano rientra nella più generale storia della nuova sinistra degli anni Settanta. Nella seconda, negli anni Ottanta, si tenta di istituzionalizzare l'omosessualità e ottenere leggi di tutela come leva simbolica per cambiare la mentalità collettiva. Il libro, documentando questo percorso, finisce per fare anche la storia dell'omofobia in Italia.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Sezione 1
1
Sezione 2
6
Sezione 3
46
Sezione 4
90
Sezione 5
125
Sezione 6
158
Sezione 7
204
Sezione 8
237
Sezione 9
240
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche