La squadra dei bignč

Copertina anteriore
Giunti Junior, 2010 - 192 pagine
All'improvviso mi sono ricordato della scommessa persa e mi č presa una smania repentina di togliermi di torno la penitenza. Cosģ, senza pensarci due volte, mi sono abbassato e ho dato a Marilyn un bacio sulla bocca davanti a tutta la squadra. Nello stesso istante mi si č quasi fermato il cuore dall'orrore. Che avevo fatto? Non riuscivo pił a connettere. Di sicuro lei ora mi avrebbe dato un ceffone o sarebbe scoppiata a ridere, oppure sarebbe scappata dallo spogliatoio urlando. Invece non č successo nulla di tutto questo... In questo libro c'č tanto calcio, giocato con tutti i sentimenti (amicizia, e amore, e rabbia) e qualche bignč. Ma soprattutto c'č lui, Botolo, che non č uno che se la prende. Con Artiglio, il suo migliore amico, ha ribattezzato tutta la classe tanto che anche gli insegnanti (compreso il severo "Pluto") fanno fatica a usare i nomi che leggono sul registro. Fatto sta: c'č un torneo da combattere, e quasi nessuno dei nostri ha mai toccato palla... Titolo originale: "Tore, Punkte, Streuselkuchen" (1995). Etą di lettura: da 10 anni.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche