Atti del Regio Istituto veneto di scienze, lettere ed arti

Copertina anteriore
Il Istituto, 1872
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 198 - Di citatorie piene e di libelli, d'essamine e di carte di procure avea le mani e il seno, e gran fastelli di chiose, di consigli e di letture; per cui le facultà de' poverelli non sono mai ne le città sicure.
Pagina 148 - O Italiani, io vi esorto alle storie, perché niun popolo più di voi può mostrare né più calamità da compiangere, né più errori da evitare, né più virtù che vi facciano rispettare, né più grandi anime degne di essere liberate dalla...
Pagina 468 - Accademia delle scienze di Torino. Di quelli che verranno consegnati alla Segreteria dell'Accademia medesima si darà ricevuta al consegnante. Lo scritto premiato si stamperà, se l'Autore il consente, nei Volumi delle Memorie avcademiche ; l'Autore ne riceverà cento esemplari a parte e conserverà per le successive edizioni il suo diritto di proprietà.
Pagina 148 - ... si deve amare e difendere ed onorare la terra che fu nutrice ai nostri padri ed a noi, e che darà pace e memoria alle nostre ceneri. Io vi esorto alle storie, perché angusta è l'arena degli oratori; e chi omai può contendervi la poetica palma?
Pagina 110 - Worte : ,,Habeant qui volunt veteres libros vel in membranis purpureis auro argentoque descriptos vel uncialibus, ut vulgo aiunt, litteris, onera magis exarata quam Codices; dummodo mihi meisque permittant pauperes habere schedulas et non tarn pulchros Codices quam emendatos".
Pagina 355 - Serio, 205-207. mer, sui manoscritti orientali e particolarmente arabi, che si trovano nelle diverse biblioteche d'Italia.
Pagina 365 - Memorie dell' accademia, delle scienze di Torino, 1854, serie II, tomo XIV, p. 101-188, con cinque tavole litografate. 38- Di Vesme e di san Quintino. Rapporto della giunta accademica intorno alla pergamena sarda, contenente un ritmo storico del fine del settimo secolo, lotto ed approvato nell' adunanza del 27 gennajo 1853.
Pagina 527 - Classense, illustrata nei principali suoi codici e nelle più pregevoli sue edizioni del secolo XV dal conte Alessandro Cappi, vice-bibliotecario, interposta la descrizione delle loro miniature nel testo e nelle note.
Pagina 252 - Della esistenza di un alluvione preglaciale nel versante meridionale delle Alpi, in relazione coi bacini lacustri, e dell'origine dei terrazzi alluvionali. Atti d. R. Istit. Ven. d. Se. Tom. XVI, Ser. 3", con due tavole. Venezia, 1872. TARAMELLI T. Escursioni geologiche fatte nell
Pagina 11 - La stirpe materna di Giulia mia zia ha origine dai re, e la paterna è congiunta cogl

Informazioni bibliografiche