Biografia degli uomini illustri del regno di Napoli, ornata de loro rispettivi ritratti, Volume 10,Parte 1

Copertina anteriore
Presso Nicola Gervasi, 1825
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Tratta diffusamente delle lotte di Ruggero contro le pretese del papato e in segiuto la riappacificazione con lo stesso ricavandone benefici territoriali e titoli per se e i suoi discendenti.Include il libro i ritratti dei Ruggero, Guglielomo I° e II° di Tancredi, Enrico VI, Federico II,
Corrado VIII, Il Crudele, Manfredi, Carlo I° d' Angiò, Roberto d' Angiò, Giovanna P.a, d' Angiò. I Re Aragonesi, Ferdinando II di Spagna, Giovanna III a la Pazza.
 

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 106 - L'ossa del corpo mio sarieno ancora In co' del ponte presso a Benevento, Sotto la guardia della grave mora. Or le bagna la pioggia e move il vento Di fuor dal regno, quasi lungo il Verde, Ove le trasmutò a lume spento.
Pagina 106 - Poscia cb' i' ebbi rotta la persona Di due punte mortali, io mi rendei Piangendo a quei che volentier perdona. Orribil furon li peccati miei; Ma la bontà infinita ha si gran braccia, Che prende ciò, che si rivolge a lei. Se il pastor di Cosenza, che alla caccia Di me fu messo per Clemente, allora Avesse in Dio ben letta questa faccia, L' ossa del corpo mio sarieno ancora In co del ponte presso a Benevento, Sotto la guardia della grave mora.
Pagina 92 - Dato aggio lo meo core In voi, Madonna, amare, E tutta mia speranza In vostro piacimento. E non mi partiraggio Da voi, Donna valente, Ch' eo v' amo dolcemente: E piace a voi ch
Pagina 105 - Poscia eh' i' ebbi rotta la persona Di due punte mortali, i' mi rendei Piangendo a quei, che volentier perdona. Orribil furon li peccati miei : Ma la bonta infinita ha si gran braccia. Che prende ciò che si rivolve a lei. Se'l Pastor di Cosenza, eh...
Pagina 3 - Roncaglia . di stabilire a loro richiesta ni» cune leggi Feudali , onde dopo Corrado il Salico , fu egli il secondo, che su i Feudi promulgasse leggi scritte; e fu allora da lui confermata la celebrata legge di Corrado intorno alla successione de...
Pagina 24 - ... apersi i volumi degli antichi e, spaziandomi in essi, conobbi la grandezza dello stile non meno che quella delle imprese , fui percosso da tal meraviglia che rimase a quella etk fiso il mio pensiero.
Pagina 17 - Il nuovo Cavaliere nel ricevere gli sproni , la collana , e la divisa , giurava solennemente di difendere la Religione , la Patria , il proprio onore , le donne e le persone bisognose di ajuto (ad).
Pagina 140 - Re , ottenne agevolmente una armata di cinquanta Galee con alcune Navi , della quale fu Capitano il Conte di Corigliano , e...

Informazioni bibliografiche