I Contemporanei italiani, Volumi 55-60

Copertina anteriore
Unione tip.-editrice, 1862
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 7 - Sappine adunque i principi come a quella ora ei cominciano a perdere lo stato, che cominciano a rompere le leggi e quelli modi e quelle consuetudini che sono antiche e sotto le quali lungo tempo gli uomini sono vivuti.
Pagina 33 - Il faut observer, en blàmant le vice, d'épargner, le plus que vous pourrez, la personne en laquelle il est.... J'excepte, entre tous, les ennemis déclarés de Dieu et de son Eglise, car de ceux-là, il les faut decrier tant qu'on peut....
Pagina 52 - Molte dicerie si sparsero a quell'epoca su questo processo e sui motivi che determinarono il Governo a troncarne il corso. Non mancò forse qualche debolezza, qualche imprudenza, o più probabilmente qualche giovanile ingenuità in alcuno dei ditenuti; e neppur queato potrei affermare.
Pagina 16 - I, p. 225. dei primi fogli dell'«Italia» con quaranta lire per uno. Ecco il capitale. Occorreva montare un uffizio... Feci uffizio del giornale la casa mia... Occorrevano inservienti; non avendo da pagarli, nei primi giorni ci servivamo da noi. Gli stessi che scrivevano gli articoli, andavamo alla censura, vegliavamo alla stampa, ripiegavamo le copie per gli associati, facevamo gli indirizzi.
Pagina 71 - Palmieri parea ingegno da tanto. Senonchè l'animo suo, esulcerato dalle calamità che volsero in basso le pubbliche sorti di questa terra, figgeasi solo a un pensiero e quivi riconfortavasi...
Pagina 65 - Lanza, uno degli azionisti del giornale • sspellato, istantemente pregandomi perché io, fra i tanti scrittori e uomini di lettere, ' coi quali avea pratica, volessi suggerirne uno che...
Pagina 24 - Stato , non solea mostrarsi altro patriotismo che la resistenza sempre fatale , spesso irragionevole, di prestarsi alla contribuzione de' tributi richiesti: fu Balsamo il primo che fece conoscere come si possa far del bene al popolo senza mancare al primo di tutti i doveri di buon cittadino, quello cioè di sovvenire allo Stato. La rendita dello Stato era allora in Sicilia costituita , oltre di quelle percezioni ch...
Pagina 69 - ... Chiesa e lo Stato. Forse, Ella dirà non essere le circostanze propizie a tale soluzione, ed io in ciò non la contraddirò, ma le risponderò essere più opportuno l'aspettare che le idee sane abbiano acquistato maggiore autorità nel seno del Sacro Collegio.
Pagina 34 - Inghilterra stèssa, fuggl l'universale sciagura, e non ebbe danno; e per opera benefica del suo principe trapassata poi da servitù a libertà, ella or procaccia di tornare a far fiorire la sua pristina gloria fra le Nazioni non soggette. A conseguir lo stesso intento tende ancor Y Olanda. Or sola l'Italia rimarrassi sotto i ceppi? solo gl'Italiani pugneranno contro gl'Italiani in prp d'un tiranno e per far serva la patria? Italiani, non state più in forse, siate Italiani. E voi specialmente, guerrieri...
Pagina 71 - ... delle pubbliche e private ricchezze odierne : dirci che forme aristocratiche e poi tiranniche e poi popolari e poi tiranniche nuovamente sorgessero per cadere e risorgere , senza innanti segnare le costituzioni delle varie città, e negli ordini, nelle passioni, nelle idee preesistenti trovare i germi dei mutamenti novelli; egli è questo un ripetere il detto da altri, e trasandare quell'ultimo e notabile periodo, che ne resta tuttavia da percorrere, perché s' abbia una storia dei fatti della...

Informazioni bibliografiche