Philosophia hermetica: seguita dall'Opus philosophicum dello stesso autore

Copertina anteriore
Edizioni Mediterranee, 2008 - 238 pagine
Per la prima volta vengono presentati al pubblico italiano la Philosophia Hermetica (illustrata da 13 figure allegoriche che si riferiscono alle diverse fasi dell'Opera) del leggendario alchimista e Rosacroce Federico Gualdi, e l'Opus philosophicum, sua importante variante. Di origine tedesca, quasi completamente sfuggito alle ricerche storiche, maestro e modello dei ben più noti Cagliostro e Saint-Germain, Gualdi è considerato uno dei capi dell'Aurea Rosacroce. Versatile ed eclettico, poliglotta, astronomo e matematico, durante il suo lungo soggiorno a Venezia (durato almeno dal 1650 al 1682) svolse molteplici attività e fu considerato un adepto in possesso del segreto divino della Pietra Filosofale e dell'Elisir di lunga vita. Raggiunta la presunta età di 200 e persino di 600 anni, il suo aspetto era sempre quello di un quarantenne, come avrebbe testimoniato un suo ritratto dipinto da Tiziano. Pur conducendo vita ritirata, era frequentato da aristocratici, eruditi, artisti, ecclesiastici di diversa nazionalità e circondato da una ristretta cerchia di discepoli. Il più noto di questi è il marchese Francesco Maria Santinelli, gentiluomo della regina Cristina di Svezia, autore della Lux obnubilata (il cui modello era la Philosophia Hermetica) e di altre opere edite in questa stessa collana. Gualdi fu oggetto di un'inchiesta da parte del Sant'Uffizio di Venezia nel 1676 che tuttavia non sfociò in un processo. Più tardi egli spari da questa città.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Le origini di Gualdi
9
La Critica della Morte
19
Linchiesta del SantUffizio
55
circolo veneziano 67
66
La Confraternita dellAurea Rosacroce
77
La fama
99
Gualdi superiore incognito
115
modello di Cagliostro
127
Le opere
133
La Philosophia Hermetica
143
Opus philosophicum
197
Opera universale
219
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche