Teatro alla Scala: Cronologia di tutti gli spettacoli rappresentati in questo teatro dal giorno del solenne suo aprimento sino ad oggi con introduzione ed annotazioni compilate da Luigi Romani

Copertina anteriore
Coi tipi di Luigi di Giacomo Pirola, 1862 - 165 pagine
0 Recensioni
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 5 - Scala essendo fissato alli 3 del prossimo Agosto : Per ordine della Nobile Associazione si rende inteso chiunque voglia accordarsi per la franchigia di Porta, e Sedia tanto fissa, che volante per le due Opere serie in musica, le quali si rappresenteranno nel prossimo autunno, e Feste da Ballo fissate nel numero di dodici, dei seguenti prezzi stabiliti per detti accordi secondo il grado di persone. Per la Nobiltà effettivi Gigliati N. 6 — Per la Cittadinanza, compresa sedia...
Pagina xxii - Uno. la cui superiorità musicale, abbia sopratutto la salutare influenza di ricondurre l'arte alla sua più naturale espressione. Uno insomma, che senza essere un servile imitatore di taluno dei grandi capiscuola in maggior favore del pubblico, sappia felicemente accoppiare alle esigenze drammatiche del giorno, la melodiosa semplicità della vera scuola italiana. Allora si avranno ancora delle Opere e dei cantanti; che altrimenti si corre pericolo di non avere più che delle fragorose rapsodie musicali,...
Pagina xxi - Gioja, pareva aver tocco i confini del possibile nell'arte; ma invece, anzichè arrestarsi, continuò a progredire franca e baldanzosa fino ai nostri giorni, senza dar segno di decadenza, come avvenne della Musica. Al gusto dei generi mitologico e storico, succedette quello del fantastico e del romantico, che ebbe sulle nostre scene della Scala il suo migliore corifeo in Giulio Perrot, applauditissimo compositore dell' Esmeralda, della Figlia del Bandito, di Odetta, e del Fausto.
Pagina xiv - ... aria di bravura alla line del dramma, per lasciar libero campo ai Soprani di sfoggiare il loro straordinario talento d'improvvisazione nell' inliorare , di voci tenute, di vocalizzi, di scale semitonate , di salti e di trilli , le nude melodie , scritte per loro comando e comodo dai Maestri. E certamente guardando adesso alle partiture musicali di quei tempi. vi si riscontra tale un vuoto, da far supporre per prette invenzioni, le cronache ed i racconti dei grandi entusiasmi suscitati nel pubblico...
Pagina xvii - ... arte del canto. Se havvi un fondamento a così gravi accuse nelle Opere della prima maniera di Verdi, vuole giustizia che si noti, come se ne perdono quasi affatto le traccio in quelle della sua seconda maniera. La rovina delle voci della maggior parte dei cantanti, deriva primamente dal loro poco studio dei principii fondamentali del vocalizzo, dalla gran premura di gettarsi sulle scene immaturi, e di sobbarcarsi ad esordire col sostenere delle parti principali , senza prima esperimentare il...
Pagina viii - Il teatro è per tutti i popoli inciviliti un vero bisogno, ma per noi Italiani è proprio una decisa passione ; e occorrono delle ben gravi preoccupazioni della mente e del cuore, per renderci indifferenti o noncuranti di questo prediletto e geniale trattenimento. Se la buona commedia educa più particolarmente lo spirito, non v'ha dubbio che la buona musica influisce immensamente ad ingentilire gli animi ; e l' una e l' altra sono quindi pei popoli una istruttiva e dilettevole scuola di incivilimento...
Pagina 5 - Sedia tanto fissa, che volante per le due Opere serie in musica, le quali si rappresenteranno nel prossimo autunno, e Feste da Ballo fissate nel numero di dodici, dei seguenti prezzi stabiliti per detti accordi secondo il grado di persone. Per la Nobiltà effettivi Gigliati N. 6 — Per la Cittadinanza, compresa sedia volante Gigliati 3 — Per le Sedie fisse, oltre il suddetto accordo In prima e seconda fila Gigliati ........ N.
Pagina xviii - ... impotenza ed al silenzio. Dove s' arriverà camminando di questo passo ^. . . giova sperare che il barocco melodrammatico e l' abuso delle voci umane, abbiano raggiunto il loro punto culminante di ascensione, e che si ritorni sopra una via più piana e più conforme ai veri e fondamentali principii dell
Pagina xi - La morte inesorabile troncò nel pieno vigore dell' età e dell' intelletto quella preziosa esistenza : e l' arte ne pianse amaramente l' immatura e dolorosissima perdita. Ma il seme fecondo dell' innovazione era largamente gettato, e primo a farlo più ampiamente sviluppare e fiorire, si fu quel facile e in un sublime talento di Gaetano Donizetti da Bergamo, che emulò, e tal fiata, vinse quasi lo splendore dell' astro che gli aveva adittato il nuovo cammino.
Pagina 158 - Comitato; ben inteso che in quanto concerne l' interesse delle parti dipendentemente dall' interpretazione ed esecuzione dei rispettivi contratti, non deve ritenersi tolto né pregiudicato dal provvedimento economico anche eseguito, 1...

Informazioni bibliografiche