Gli artifici della non-fiction: la messinscena narrativa in Albinati, Franchini, Veronesi

Copertina anteriore
Transeuropa, 2011 - 245 pagine
Cosa accade quando uno scrittore volge la cronaca in racconto? Riflettere su questo tema significa cominciare finalmente a estendere quella «narratologia ristretta» (Genette), imperniata su un privilegio esclusivo del romanzo, che ormai appare improponibile. Negli esiti migliori, gli artifici della non-fiction restituiscono (in)credibilità alla finzione, la espongono alle ordinarie interferenze del caso, così come le strategie della fiction rendono più vere le memorie o l'evento, conferendo loro quel gradiente di verità che la semplice informazione non possiede. Nell'era della simulazione e dell'agonia dei referenziali forti, non è più la finzione in cerca di autenticità, ma l'autenticità in cerca di finzione.

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

PREFAZIONE PRIMA DI GOMORRA
7
PREMESSA
13
INTRODUZIONE
21
Copyright

5 sezioni non visualizzate

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche