La palude della partitocrazia: quale spazio per le eccellenze in politica?

Copertina anteriore
Raffaele De Mucci
LUISS University Press, 2012 - 108 pagine
Lo strapotere dei partiti ha caratterizzato e scosso la storia della politica italiana dal dopoguerra a oggi, con tutte le conseguenze che ciò comporta. Conseguenze in qualche caso positive, ma in massima parte - come la storia e l'esperienza empirica insegnano - del tutto negative. La "malattia" partitocratica ha non solo contagiato e avuto effetti diretti sulle istituzioni di governo, ma ha anche pesantemente condizionato la società civile, "occupata" e controllata con strumenti che tutti conoscono nel presente e molti ricordano nel passato. Frutto di uno studio lungo cinque anni, il saggio curato da Raffaele De Mucci dà risposta a domande che assillano gli studiosi e i politologi come i semplici lettori di quotidiani e i cittadini: c'è ancora spazio per la buona politica? E parole come "eccellenza" e "merito", che valore possono ancora avere in questo ambito?

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche