Il cinema italiano contemporaneo: Da “La dolce vita” a “Centochiodi”

Copertina anteriore
Gius.Laterza & Figli Spa - 838 pagine
«La storia che mi accingo a raccontare abbraccia quasi metà dell’intera esistenza del cinema italiano, parte dal momento più alto del suo intero sviluppo e ne segue i fasti, le trasformazioni, l’avvicendarsi generazionale e le crisi che ne hanno reso difficile il cammino degli ultimi decenni.»

La parola più ricorrente in tutti i tentativi di osservare il cinema italiano dalla fine degli anni Sessanta a oggi è «crisi». Quello che era stato il decennio più innovativo per qualità, quantità, forme di sperimentazione, innovazione ed espansione della cinematografia italiana nel mondo, a un tratto cambia pelle, segna il passo, si frantuma. Mutamenti strutturali modificano economia, mercato, modi di produzione, modelli narrativi, tematiche e poetiche autoriali. Ma non è la fine della corsa. Nel pieno della «crisi» si producono anche svolte positive: grandi nomi si impongono sulla scena internazionale, emerge una nuova ondata di comici, si compie il ricambio generazionale di attori e registi, continua l’esplorazione di scenari e mondi possibili.

Gian Piero Brunetta racconta un cinquantennio di cinema italiano. Il lettore vi troverà non solo le trame, i personaggi, i film, ma anche un pezzo della storia e dell’identità del nostro Paese.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Indice

Sezione 1
Sezione 2
Sezione 3
Sezione 4
Sezione 5
Sezione 6
Sezione 7
Sezione 8
Sezione 13
Sezione 14
Sezione 15
Sezione 16
Sezione 17
Sezione 18
Sezione 19
Sezione 20

Sezione 9
Sezione 10
Sezione 11
Sezione 12
Sezione 21
Sezione 22
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2014)

Gian Piero Brunetta è ordinario di Storia e critica del cinema all’Università di Padova. Ha scritto soggetti di programmi televisivi e di multivisione e collabora a riviste specializzate. È autore di molte opere (alcune tradotte in vari paesi), tra le quali Storia del cinema italiano (4 volumi, Roma), Buio in sala (Venezia), Il viaggio dell’icononauta (Venezia), Identikit del cinema italiano oggi (Venezia), Guida alla storia del cinema italiano (Torino), e curatore di Storia del cinema mondiale (5 volumi, Torino) e Dizionario del cinema mondiale (3 volumi, Torino).

Informazioni bibliografiche