L'Italia in prima pagina: i giornalisti che hanno fatto la storia

Copertina anteriore
F. Brioschi, 2008 - 237 pagine
0 Recensioni
La nascita e l&'affermazione di una nazione attraverso le redazioni dei giornali: un Paese contadino e provinciale, lacerato e diviso, marginale agli occhi delle grandi potenze diventa protagonista economico e sociale del Ventesimo secolo. Dal congresso di Vienna alla Repubblica, passando per guerre, regicidi, campagne coloniali, crisi parlamentari e politiche, i giornalisti raccontano, documentano, sempre in prima linea, con un filtro molto particolare, fatto di gusto per il dettaglio e di attenzione per episodi apparentemente insignificanti, di stati d&'animo rubati tra i protagonisti dei fatti. La tesi di fondo, molto singolare ma assolutamente appropriata, di questo libro è che i giornalisti italiani più che osservatori sono spesso stati protagonisti della storia patria, come è accaduto a Cavour, Mussolini e a molti altri personaggi spesso dimenticati.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche