La porta

Copertina anteriore
Einaudi, 2007 - 247 pagine
╚ un rapporto molto conflittuale, fatto di continue rotture e difficili riconciliazioni, a legare la narratrice a Emerenc SzeredÓs, la donna che la aiuta nelle faccende domestiche. La padrona di casa, una scrittrice inadatta ad affrontare i problemi della vita quotidiana, fatica a capire il rigido moralismo di Emerenc, ne subisce le spesso indecifrabili decisioni, non sa cosa pensare dell'alone di mistero che ne circonda l'esistenza e soprattutto la casa, con quella porta che nessuno pu˛ varcare. In un crescendo di rivelazioni scopre che le scelte spesso bizzarre e crudeli, ma sempre assolutamente coerenti dell'anziana donna, affondano in un destino segnato dagli avvenimenti pi¨ drammatici del Novecento.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

L'autentico capolavoro di una delle pi¨ importanti scrittrici del secolo scorso, ma purtroppo ancora non molto conosciuta. Scritto benissimo con una resa nettissima dei personaggi che emanano una forza che ti coinvolge completamente. Si "assorbe" letteralmente ogni parola, non ne sfugge nessuna.La forza evocativa Ŕ straordinaria, il linguaggio, potente e mai ridondante. Ogni parola ha il suo "peso". Non c'Ŕ nulla da togliere o da aggiungere.  

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche