Il Dittamondo

Copertina anteriore
Per Giovanni Silvestri, 1826 - 520 pagine
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 35 - E questo è un monte ignoto a tutta gente Alto , che giunge sino al primo cielo , Onde il puro aere il suo bel grembo sente.
Pagina 238 - Lo mar Liguro ingenera corallo Nel fondo suo , a modo d'arboscello , Pallido di color tra bianco e giallo. Si spezza come vetro il ramicello Quando si pesca, e quanto più è grosso E con più rami, tanto più è bello. Siccome il cielo vede, divien rosso E non più si trasforma di colore , Ma fassi forte e duro al par d
Pagina 224 - Grand' era e degna già di tutti onori, Quando Totil crudele a tradimento Tutta l'arse e disfè dentro e di fuori ; Appresso a questo gran distruggimento, Per lo buon Carlo Magno fu rifatta, E tratto Marte d'Arno, e posto al vento. E con tutte queste ragioni e autorità sono alcuni, i quali non credono ch'ella fusse disfatta mai, e hanno per favola che Carlo il Grande la rifacesse, sebbene egli v...
Pagina 178 - Alessandro che tanto si presta ( li, 20 , 42) dopo aver al capo 26 del libro secondo narrato che i Mongoli Gog e Magog , che Alessandro racchiuse , Col suon , che poi più tempo stette fresco, Uscir de' monti con diverse muse E col fabbro Crustan, il qual fu tale, Che più paesi conquise e confuse.
Pagina 236 - Qui sono i collicei dolci e piacevoli, aombrati e coperti di bei fiori e d'erbe sane a tutti i membri fievoli; qui gigli e rose con soavi odori, boschetti d'arcipresso e d'alti pini, con violette ognor di più colori.
Pagina 477 - Con volto tal, che sol l'atto m' offese. Coi passi lunghi e con la testa bassa Oltre passai, e dissi : " Ecco vergogna Del Cristian, che il Saracin qui lassa! " Poscia al Pastor mi volsi per rampogna: * E tu ti stai, che sei Vicar di Cristo, Co...
Pagina 182 - 1 costume . Or movi: non smarrir l'altre compagne; Che non pur sotto bende Alberga Amor , per cui si ride , e piagne . SONETTO VII.

Informazioni bibliografiche