Codice libero. Richard Stallman e la crociata per il software libero

Copertina anteriore
Apogeo Editore, 2003 - 240 pagine
La storia di un genio eccentrico del software, a partire dalle sue esperienze scolastiche e universitarie, fino alle battaglie combattute contro le grandi corporation. Idealista e rivoluzionario, Stallman ha dato il via al movimento "free software" che sta scuotendo le fondamenta di tutto il mercato informatico, rappresentando un inevitabile punto di confronto per colossi come Microsoft. Secondo Stallman, il prodotto dell'ingegno deve restare libero: il codice sorgente di qualunque programma rappresenta un bene comune e, proteggerlo con brevetti e copyright, andrebbe considerato un "crimine contro l'umanità".
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Sommario

Sezione 1
1
Sezione 2
13
Sezione 3
25
Sezione 4
35
Sezione 5
55
Sezione 6
73
Sezione 7
85
Sezione 8
105
Sezione 11
135
Sezione 12
147
Sezione 13
161
Sezione 14
167
Sezione 15
177
Sezione 16
190
Sezione 17
193
Sezione 18
201

Sezione 9
113
Sezione 10
117
Sezione 19
211
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche