Civico museo d'arte contemporanea

Copertina anteriore
L'opera si propone come la catalogazione completa della collezione di dipinti di proprietà del Cimac, Civico Museo di arte contemporanea di Milano, ufficialmente nato nel 1984, erede delle raccolte civiche esposte per la prima volta nel 1978 presso il Salone dei Giardini Pubblici ed evolutosi grazie al collezionismo privato lombardo. Circa 400 le opere esposte nel museo e riprodotte nel volume: una prima sezione ospita i dipinti realizzati da fine Ottocento agli anni Cinquanta (Campigli, Carrà, Sironi, De Pisis); seguono le opere dagli anni Sessanta a oggi (Burri, Capogrossi, Schifano, Tadini), a cui si sono aggiunti di recente i pezzi della collezione Jucker (Léger, Braque, Mondrian, Matisse, Kandinsky, Klee, Picasso).

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Storia di un museo futuro
15
re 19291945 Tra le due guerre
122
La collezione Jucker
342

2 sezioni non visualizzate

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche