Della città di Napoli dal tempo della sua fondazione sino al presente: memorie storiche

Copertina anteriore
Stamperia e calcografia, 1857 - 806 pagine
0 Recensioni
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 723 - Sicilie e di Gerusalemme, infante di Spagna, duca di Parma, Piacenza e Castro, gran principe ereditano della Toscana.
Pagina 198 - Inclina, Domine, aurem tuam ad preces nostras, quibus misericordiam tuam supplices deprecamur, ut animam famuli tui vel famulae tuae, quam de hoc saeculo migrare jussisti, in pacis ac lucis regione constituas, et sanctorum tuorum jubeas esse consortem.
Pagina 215 - Cristo, videsi all'improvviso scaturire all'Ostia il sangue , che marchiò tutto il corporale ; o come altri raccontano, avendo per negligenza lasciato cadere nel corporale una goccia di sangue, ed avendo procurato di coprire il suo mancamento , facendo molte pieghe sopra la parte del corporale , in cui il sangue era caduto...
Pagina 556 - Solennità resa più splendida dalla presenza del Delegato a rappresentare la sacra persona del Re in detta occasione SE il Principe di Cassaro D. Antonio Statella Gentiluomo di Camera, decorato del Teson d'oro.e degli ordini di a. Gennaro, s.Ferdinando ec. Il Cardinale Arcivescovo Sisto Riario Sforza assistette dal Trono al PoutiGcale fatto dal Canonico D. Grazio de Angelis : l...
Pagina 458 - ... nostra deputazione sopra la sanità dismettendo tante cautele , volle assistere in pubblica forma alla Messa del Beato...
Pagina 174 - Bisignano , il duca di Nardo il conte di Lauria, il conte di Melilo, il conte di Noja, la contessa Sanseverino non ostante che Isabella figlia del principe d'Altamura aveva sposato D.
Pagina 367 - V s'introdusse in questo luogo la regola di s. Chiara. Per le cure di suor Maria Cordua , badessa del Monastero , e di suor Maria Maddalena di Gesù, Sanseverino, questo monastero si assoggettò alla massima ristretta osservanza della regola di s.
Pagina 336 - ... altri temporali. I voti dei professi sono solenni , quelli dei coadiutori sono pubblici , ma semplici; e quelli degli scolari sono semplici e si fanno alla presenza dei religiosi e si obbligano così alla compagnia.
Pagina 215 - Berengario, che negava la presenza reale del Corpo di Cristo sotto le specie del Pane, e del Vino...
Pagina 135 - Il quadro dell' altare che rappresenta la B. Vergine , S. Pietro , S. Gennaro ed il cardinale Ascanio Filomarino ginocchioni è di Giovanni Lanfranco. Sulle mura laterali evvi I...

Informazioni bibliografiche