Codice per lo regno delle Due Sicilie, Volumi 1-5

Copertina anteriore
Real Tipografia del Ministerio di stato della Cancelleria generale, 1819
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 31 - ... punito colla morte. , 130. Chiunque porti la devastazione, la strage o il saccheggio in uno o più Comuni, o contro una classe di persone, è punito colia morte e col secondo grado di pubblico esempio.
Pagina 35 - Maestà , chiunque ne abbia conoscenza , e fra ventiquattr'ore non ne riveli al Governo, o alle autorità amministrative o giudiziarie le circostanze che gliene sieno pervenute a notizia, verrà per la sola omessione del rivelamento punito colla reclusione. Se si tratti di altri misfatti preveduti in questo titolo, verrà punito col primo al secondo grado dì prigionia: salve sempre le pene maggiori in caso di complicità.
Pagina 19 - Chiunque colla volontà di commettere uà misfatto giunge ad atti tali di esecuzione , che nulla rimanga per la sua parte onde mandarlo ad effetto, se questo non ha avuto luogo per circostanze fortuite ed indipendenti dalla di lui volontà, è punito con un grado meno del misfatto consumato: salve le eccezioni in alcuni casi e particolari preveduti dalla legge. « Questa specie di tentativo chiamasi misfat
Pagina 1 - Igni reato sarà punito , se«ondo la sua qualità' con pene o criminali, o correzionali., o di polizia. Nessuna pena è infamante. L'infamia nascente da reato infamante per sua natura, o per le sue qualità n«n colpisce altri che la sola individuai persona del reo.
Pagina 30 - È misfatto di lesa maestà, e punito colla morte e col terzo grado di pubblico esempio , l' attentato o la cospirazione che abbia per oggetto o di distruggere o di cambiare il governo, o di eccitare i sudditi e gli abitanti del regno ad armarsi contro l'autorità reale. Art.
Pagina 86 - La premeditazione consiste nel disegno formato prima dell' azione contro la persona di un individuo determinato, o anche contro la persona di un individuo indeterminato, che sarà trovato o incontrato , quando anche se ne faccia dipendere l'esecuzione dal concorso di qualche circostanza o condizione.

Informazioni bibliografiche