Avventure di un giovane naturalista

Copertina anteriore
Neri Pozza - 400 pagine
Nel 1954, a un giovane presentatore televisivo di nome David Attenborough viene offerta l’occasione di una vita: viaggiare per il mondo alla ricerca di animali rari e inafferrabili per la collezione dello Zoo di Londra e filmare le spedizioni per la BBC. Oggi quel giovane esploratore è unanimemente considerato «il più grande divulgatore scientifico mondiale» e questa è la storia dei viaggi che hanno dato il via alla sua carriera. Sulle tracce dei formichieri giganteschi in Guyana, dei dragoni di Komodo in Indonesia e degli armadilli in Paraguay, Attenborough ha combattuto con pesci cannibali, porcospini aggressivi e maiali selvatici in fuga, oltre ad aver percorso chilometri e chilometri tra deserti, foreste e terreni insidiosi, per registrare l’incredibile bellezza e biodiversità di queste regioni. I metodi possono, oggi, essere considerati obsoleti, ma il fascino e il rispetto per la fauna selvatica, le persone e l’ambiente - e l’importanza di proteggere questi luoghi selvaggi - non lo è affatto. Scritto con il suo spirito di marchio e il suo fascino, Avventure di un giovane naturalista non è solo la storia di un’avventura straordinaria, ma dell’uomo che ci ha fatto innamorare del mondo naturale e che lo sta facendo ancora oggi.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni sull'autore (2019)

Sir David Frederick Attenbrorough (Isleworth, 8 maggio 1926) è un divulgatore scientifico e naturalista britannico. Pioniere del documentario naturalistico e uno dei massimi divulgatori scientifici a livello mondiale, per più di 50 anni ha realizzato documentari di storia naturale trasmessi da numerose reti televisive ed è noto soprattutto per aver scritto e presentato con l’Unità di storia naturale della BBC le nove edizioni della Life series (documentari che costituiscono una delle più complete indagini sulla vita della Terra). È stato anche direttore di BBC Two e direttore dei programmi della BBC negli anni Sessanta e Settanta.

Informazioni bibliografiche