La felicità. Saggio di teoria degli affetti

Copertina anteriore
Feltrinelli Editore, 2003 - 251 pagine
Tra la felicità e il dolore si distende "la media vita", sia che la si intenda come "vita neutra" che come "ordinario benessere". In ogni caso non si può dire che vi sia una sola felicità, né una felicità per tutti. Molte sono le modalità per sentirsi felici. E si può mai separare del tutto la felicità dalla sofferenza? Non risiede però solamente negli istanti di piacere che di volta in volta si possono sperimentare, ma sta all'origine. Felice può dirsi però solo una vita presa nella sua interezza. E' anche normale constatare come la felicità, una volta perduta, viene dagli uomini ricercata e anche nel dubbio di poterla ritrovare, non necessariamente si arriva alla disperazione. Diviene così un modo di interrogarsi sulle chances affettive possibili.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Sezione 1
7
Sezione 2
9
Sezione 3
11
Sezione 4
21
Sezione 5
32
Sezione 6
36
Sezione 7
38
Sezione 8
51
Sezione 14
136
Sezione 15
148
Sezione 16
165
Sezione 17
167
Sezione 18
181
Sezione 19
212
Sezione 20
219
Sezione 21
220

Sezione 9
79
Sezione 10
110
Sezione 11
122
Sezione 12
127
Sezione 13
135
Sezione 22
237
Sezione 23
239
Sezione 24
250
Sezione 25
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche