Immagini della pagina
PDF
ePub
[ocr errors]
[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][graphic][merged small][merged small][merged small]

Ls 5,298.00

Ano

[ocr errors]

1:;1 12 1903

Cenotting fundo

Proprietà letteraria dell'Editore

Remo Sandron

TIPOGR. ANDO.

PREFAZIONE.

Quando il solerte Direttore della « Collezione » m'invito a preparare per le scuole nostre un commento alle opere di Sallustio, su le prime dubitai ; perchè da una parte il rubacchiare di qua e di da Italiani, Tedeschi e Francesi, e fermarsi li, non mi pareva

e non è

azione decorosa ; dall'altra il dir cose nuove mi pare difficile, se non impossibile.

Ma poi dissi fra me :-E se anche non riuscissi che a dire o più chiaro o più breve il già detto da altri ; se l'esperienza della scuola mi facesse scoprire, che dove altri non ha creduto di far nota di sorta, v'è una difficoltà grave per i giovani, sia per la interpretazion letterale, sia per la scelta della espressione italiana , e io facessi la nota e indicassi codesta espressione o da me stesso pensata o trascelta da qualche traduttore; non farei qualche cosa di nuovo ?

Mi risposi di si.-Ci sono riuscito ? Ecco : l'intenzione e il desiderio l'ho avuto ; diligenza n' ho usata ; ma poi , dell'effetto giudicheranno e maestri e scolari.

Che io ricordi, non mi pare di aver citata mai una grammatica : prima, perchè ognuno sa che non la guarder ebbero i giovani ; e poi, giacchè il commento si fa per agevolare la interpretazione , o non è meglio dire subito, in poche parole e chiare la regoluccia necessaria ? Il di più dirà l'insegnante , il quale, se occorrerà, farà pigliar lui la grammatica, e spiegherà quanto sarà da spiegare, e quando. Perchè il commento ne la lettura dei classici s'ha da fare per istudiarvi su regole di sintassi. Per codesto vi son libri apposta, e debbono esservi, per ogni maestro bene ordinato, giorni e ore stabilite.

« IndietroContinua »