Dizionario geografico, fisico, storico della Toscana: contenente la descrizione di tutti i luoghi del granducato, ducato di Lucca, Garfagnana e Lunigiana, Volume 4

Copertina anteriore
Presso l'autore e editore, 1841
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 338 - Quando sarai di là dalle larghe onde, Di' a Giovanna mia, che per me chiami Là dove agi' innocenti si risponde. 73. Non credo che la sua madre più m' ami, Poscia che trasmutò le bianche bende, Le quai convien che misera ancor brami.
Pagina 413 - Ch' è di torbidi nuvoli involuto : E con tempesta impetuosa ed agra Sopra campo Picen fia combattuto : Ond' ei repente spezzerà la nebbia.
Pagina 585 - ... hanno sì mutata lor natura li abitator de la misera valle, che par che Circe li avesse in pastura. Tra brutti porci, più degni di galle che d'altro cibo fatto in uman uso, dirizza prima il suo povero calle. Botoli trova poi, venendo giuso, ringhiosi più che non chiede lor possa, e da lor disdegnosa torce il muso. Vassi caggendo; e quant' ella più 'ngrossa, tanto più trova di can farsi lupi la maladetta e sventurata fossa.
Pagina 33 - ... in qua ; e mi pare simile a certe istorie che ho lette nella Bibbia, quando entrava una paura negli uomini, che fuggivano , e non sapevano da chi. Di Siena non uscirono più che...
Pagina 33 - A' un miglio, ne fuggirono dieci. Io ho udito più volte dire che il timore è il maggior signore che si trovi, e in questo mi pare di averne visto l
Pagina 195 - Pienza, fino a che per sovrano rescritto del 5 luglio 1792 la detta accademia fu soppressa, e consegnati i suoi fondi al vescovo prenominato per istituirvi, come infatti egli eseguì, un seminario vescovile. Ad aumentare il patrimonio di questo pio istituto furono aggiunti i fondi dei soppressi frati Conventuali di Radicofani, e alcune rendite del piccolo seminario di Chiusi a questo riunito. Allora Mons. Pannilini fece notabilmente ingrandire la fabbrica del nuovo Seminario, la quale venne poi anche...
Pagina 458 - Villone, dove le arti pittorica ed incisoria pare che abbiano fatto a gara per vincersi l'una con l'altra; sia che uno voglia dire del parco variato per ombrosi boschetti, per verdi praterie, per simmetrici vigneti, per vaghe uccelliere, per artificiali grotte, per cadute d'acque, laghi, isole e ponti...
Pagina 337 - ... d'artificioso ch'è proprio delle giustificazioni trovate dopo il fatto, o per dar la ragione morale d'un fatto che non aveva ragioni morali. Dante, il quale salvò Nino Visconti, — e di trovarlo nel Purgatorio non si mostra meno stupito che di trovar Brunetto nell'Inferno (Siete voi qui, Ser Brunetto ? — Giudice Nin gentil, quanto mi piacque Quando ti vidi non esser fra i rei!} — Dante, che dunque diede prova di non temer l'accusa, certo assai facile ed ovvia, di parzialità per l'amico,...
Pagina 280 - Valenlino ricevendo oso e le sue «enti dentro le mura e consegnando loro le fortezze. Frattanto il signor di Piombino dopo aver tentato inutilmente...
Pagina 272 - Gberardo di Appiano, e data sicurtà per altrettanta somma, egli montato sopra una galera armata si fece trasportare a Piombino, che destinò a residenza della signoria che si era riservata.

Informazioni bibliografiche