Per un pugno di bitcoin: Rischi e opportunità delle monete virtuali

Copertina anteriore
Molti parlano di bitcoin, ma pochi li usano. Sono davvero l’inizio di una nuova economia o solo l’ultimo oggetto di una bolla speculativa? Grazie a una tecnologia all’avanguardia, i bitcoin possono essere creati, trasferiti e accumulati senza l’intermediazione del sistema bancario. Tuttavia solo una minima parte è utilizzata per il pagamento di beni e servizi nell’economia reale. La maggioranza è detenuta come strumento di speculazione, se non addirittura utilizzata per finanziare attività illegali. La grande volatilità del loro valore è un accidente temporaneo destinato ad attenuarsi o un carattere intrinseco che rivela un difetto di costruzione? Quali sono i rischi e le opportunità connessi alla loro diffusione?
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Sommario

Sezione 1
Sezione 2
Sezione 3
Sezione 4
Sezione 5
Sezione 6
Sezione 7
Sezione 8
Sezione 9
Sezione 10
Sezione 11
Sezione 12
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2016)

Massimo Amato insegna Storia, istituzioni e crisi del sistema finanziario globale e Storia economica e del pensiero economico all’Università Bocconi.

Luca Fantacci insegna Storia economica all’Università Bocconi.

Informazioni bibliografiche