Immagini della pagina
PDF
ePub

DIZIONARIO

DEL

DIALETTO VENEZIANO.

[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][graphic][merged small][merged small][merged small]

AT LETTORI

IL TIPOGRAFO EDITORE.

Tengo per fermo di far opera non inutile e segnatamente non disaggradevole alla generalità dei zelanti Cultori del nostro bellissimo, espressivo ed armonioso Dialello, imprendendo la ristampa di questo Dizionario, e corredandolo di numerose ed importanti Aggiuute, e della correzione d' alcuni errori trascorsi nella prima Edizione; e specialmente aggiungendovi l'Indice italiano-veneto, che in essa rimase inedito, benchè posilivamente promesso dal dotto Autore; come pure la relativa Prefazione, con cui rende egli ragione dell'opportunilà ed importanza di tale suo lavoro, che dir puossi la Seconda l'urle del Dizionario.

Le accennate Aggiunte e Correzioni, fornite in parte mi vennero dall'obbliganle gentilezza del cav. Emmanuele Cicogna, uno dei più erudili, intelligenti e caldi amatori della veneziana filologia, e furono pure in gran parle allinte, a diligente mia oura, dalle fonli che conservansi manoscrille nella cospicua e doviziosissima nostra Biblioteca Marciana, opera dei benemeriti venetofili Alessandro Zanchi, Francesco Negri e consigliere Rossi, come pure da analoghe Annotazioni già raccolte e lavoritemi dal signor Pietro Antonio Avelloni, che mostrasi ei pure animato dalla stessa tendenza; non senza debitamente conciliarc colla più solerte attenzione le loro osservazioni, nei casi, però non numerosi, in cui emergeva sra essi qualche discrepanza di sentimento. Ilo parimeute fallo inserire ai rispetlivi loro luoghi lulli gli Articoli costituenti la voluminosa Appendice, di cui andar dovelle corredata la prima Edizione, esimendo così lo sludioso dall'incomoda noia di rintracciarli fuori del naturale lor silo nell' ordine alfabetico; nè omisi di far accuratamente eseguire le correzioni prescritte dal non breve Errata-Corrige della ripetuta prima Edizione.

Con tali assidue cure, da me zelantemente prodigale a questo lavoro, dulro lusinga d'essere riuscito a portare la bell Opera del benemerito Boerio a quel grado di perfezione ch'era possibile di raggiungere, così incontrando appieno, per quanto cra in mio polere, il pronunciato desiderio dei tanti amatori e studiosi del nostro bel Dialcllo, il cui numero, che su sempre assai ragguardevole, è andato colanto in questi recenti tempi costantemenle aumentando.

« IndietroContinua »