Opere teatrali del Sig. avvocato Carlo Goldoni, Veneziano: con rami allusivi, Volume 41

Copertina anteriore
dalle stampe di Antonio Zatta e figli, 1794
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 3 - Petrarca ec. ms. , non vi esser cosa alcuna contro la santa Fede Cattolica , e parimente per attestato del Segretario nostro , niente contro Principi , e buoni costumi , concediamo licenza a Giuseppe Remondi ni Stampator di Venezia , che possa essere stampato , osservando gli ordini in materia di Stampe , e presentando le solite copie alle Pubbliche Librerie di Venezia , e di Padova . Dat.
Pagina 244 - Queste due volpi insieme, Io dubito di pioggia e di tempesta; E tutti ne diran: guarda la testa. Troppa briga a prender moglie, Troppa briga in verità. Non è cosa da soldato, Che la vuole a buon mercato, O di meno ancor ne fa. Son le donne belle e buone, Ma se tanto han da costar, Per un sol mazzo di carte, Per un fiasco di buon vino, Per due pipe di tabacco, Ve le do tutte in un sacco, Né mi vo
Pagina 289 - Parlate A mio fratel voi stessa in vece mia, E fate che mi dia II modo e la licenza Di dar a voi la mano. ROS.
Pagina 283 - ... Miei signori, oh che gran caso! È fuggita anche Ninetta; E rubato ha la furbetta Quanto a voi potea rubar, POL.
Pagina 269 - Dovreste uno più bello Darne alla Baronessa, onde ella renda Al fratel nostro il suo, né più si gridi: Né più d'un uomo onesto La pazienza si irriti. POL. Altro che questo! Le vo
Pagina 267 - Un marito, donne care, Ci bisogna ritrovare, Che non mangi, che non beva, Che da noi tutto riceva, Che a noi lasci comandar. Se...
Pagina 259 - Io sposerò quello che più mi piace Ma perché piaccia un uomo, E perché amor non sia di noi tiranno Cosa si debba far, tutte non sanno. Senti l'eco, ove t'aggiri, Sussurrar tra fiori e fronde; Ma se gridi o se sospiri, Quello sol l'eco risponde Che ti sente a ragionar. Cosi...
Pagina 247 - Vo' dir che star costumo Alla larga dal fumo. Imperciocché quantunque La militare sua baroneria La vorrei persuasa FRAC.
Pagina 247 - N'ho avute una dozzina, Che volean migliorar questo colosso. Ma non voglio: non posso! Conciossiaché ho fissato Verginello morir come son nato.
Pagina 252 - Gran fortuna è la vostra! Chi moglie tal non prende, è grosso e tondo, Perché di queste ne son poche al mondo, (.parte SCENA QUINTA CASSANDRO e detto.

Informazioni bibliografiche