Lazarillo de Tormes

Copertina anteriore
Feltrinelli Editore - 128 pagine
Romanzo spagnolo di autore ignoto, che ha inaugurato il genere della letteratura picaresca, venne edito a Burgos nel 1554 e proibito dall'Inquisizione nel 1559. Di ambientazione popolare, ma che rivela la mano di uno scrittore colto, il Lazarillo è la storia di un giovane accattone sempre affamato che si gnadagna da vivere con mille astuzie. Scritto quasi cinquecento anni fa, è di un'attualità sorprendente: Lazarillo, oggi, sono gli sciuscià napoletani, gli immigrati extra-comunitari, i bambini-killer o i corrieri della droga; un'umanità, quindi, che non ha voce, ma solo un grido disperato per farsi sentire.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche