I paralipomeni d'Omero: poema di Quinto Smirneo detto Calabro, Volume 1

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Sommario


Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina ix - Passion. paresse grave lo spendere in cose honorate, ma oggi è tale la natura de' tempi, che a nulla s'attende meno, che a sollevare chi desidera d' alzarsi, e buono sarebbe, se non si facesse il contrario.
Pagina 33 - Dal capo il luci d'elmo indi le tolse Del sole al raggio egual , di Giove al lampo ; Onde di lei, che nella polve involta Era e nel sangue , il grazioso aspetto Allor mostrassi e l'amorosa fronte Nella morte ancor bella . I Greci intorno Lei mirando stupir, poiché sembiante Era di forme agl...
Pagina xxiv - Dio e dalla mia mera diligenza; se v'é di male, nasce dal non avere con chi conferire, né a cui mostrare le cose mie. Ma qual pianta in un bosco può fari frutti domestici? Scusami dunque, o Lettore, o abbimi compassione, e vivi felice . Addio. O TRALASCIATI DA OMERO DI COMIKOATl A TRADURRE A
Pagina xxiii - ... progressi delle mie vigilie. Sappiano dunque tutti, che se nelle cose stampate da me. o che si stamperanno...
Pagina 26 - Vergogna; e si disdice a noi, che siamo Scesi dal sommo Giove, a...
Pagina 188 - Ed a lui picciol anco, e del materno Latte bramoso , una leggiera cerva Amando lui del suo cervietto in guisa Le mamme offerse per voler di Giove . Perché non convenia, ch'egli perisse Miseramente sì d
Pagina 217 - Neleo, che non sprezzando 1l fieramente addolorato amico, Eragli intorno, e lo prendea talora Sovra prostrato al lacrimoso marmo, Talor mentr'ei sovra il suo capo in alto Mesce tutte le cose insieme il fato, Ed altra v' ha di lor , cui mai non mira Alcun degl'I m mortai, ma non veduta Stassi in profonde tenebre sommersa.
Pagina viii - Mosé (i) con molto più esquisita diligenza (s'io non m'inganno) di quello che si facesse il Cardinale Ximenes nella sua Bibbia Complutense, ed aggiuntovi commentar) diffusissimi sopra la lettera, ne...
Pagina vii - POEMA DI QUINTO CALABRO, NEL QUALE SI CONTIENE TUTTO IL SUCCESSO DELLA GUERRA TROIANA DALLA MORTE DI ETTORRE INFIMO ALLA PARTITA Fili...
Pagina x - Herone Alessandrino, degli automati ovvero macchine semoventi, libri due, tradotti dal greco.

Informazioni bibliografiche