Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni ...

Copertina anteriore
Tipografia Emiliana, 1848
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 212 - ... non fu. E disse il lettore : Io vidi colui che prima la trovò e fece , e favellaigli.
Pagina 116 - Consistono le dette note in sigle, in cifre, in lettere legate o congiunte, o composte, o inclinate, o rovesciate, o poste al contrario, o tronche, o dimezzate: vi si adoperano pure monogrammi o altre abbreviature, alcune note sono in carattere corsivo, altre in maiuscolo.
Pagina 212 - Trattato del governo della famiglia scritto l'anno 1299 da Sandro di Pipozzo di Sandro Fiorentino, nel proemio del quale si dice : « Mi trovo così gravoso di anni che non avrei valenza di leggere e scrivere senza vetri appellati okiali trovati novellamente per...
Pagina 210 - Il senato fa suonare le proprie trombe nell'atto che smonta dalla carrozza e vi rimonta, non che in quello dell'offerta.
Pagina 182 - ... il luogo, per cui la piazza veder si possa. Mediante tali aperture viene lo scoglio ad aprirsi in quattro parti, che nella sommità di esso restano fra di loro unite e congiunte e son fatte per rappresentare le quattro parti del mondo. Queste nel dilatarsi che fanno, e nello sporger...
Pagina 192 - II, p. 5, il trasporto e l'innalzamento di questo obelisco costò al tesoro pontificio 37,ooo scudi, oltre 1o,812 libbre di metallo per gli utensili e ornamenti, opere di Grazio Censore e Domenico Ferrari, tranne i leoni di Prospero Bresciano. Alcuni col Bonanni, De tempio Valicano, hanno creduto che Sisto V avesse collocato nella croce una particella del canto Legno ai 26 settembre 1 586, perchè concesse l...
Pagina 62 - Etruschi sulle rovine delI' antica Noceria. Ai tempi della repubblica romana, diventò colonia militare, e si distinse per la sua fedeltà nella seconda guerra punica. In parte fu distrutta da Annibale, ed in parte dal re Ruggero ; inferamente la rovinò un terremoto. Oggidì è detta Nocera de...
Pagina 188 - Paolo lI tra1tò coll' architetto Aristotile di farlo trasportare nella piazza Vaticana; Paolo III ebbe l' istessa idea e ne consultò Buonarroti che non volle accettarne l' assunto, per l' eccessiva spesa a ciò necessaria e pel pericolo di romperlo.
Pagina 164 - Dei vantaggi arrecati alle nazioni cristiane dai Romani Pontefici per mezzo delle nunziature apostolici . Roma 4842. DISCORSO 111 ETÀ
Pagina 257 - Crocifìsso con due statue di marmo all'ingresso: quella di s. Eugenia martire fu scolpita da Francesco Peroni l'altra di s. Claudia è opera di Domenico Guidi: nell' interno poi il quadro della b.

Informazioni bibliografiche