Compendio di notizie sacre: istoriche, morali, proposte per farsi leggere, e per ispiegarsi a'giovanetti. Per istruzion regolata nelli fondamenti della nostra Santa Religione, divise in XXXVIII. Lezioni ed ogni lezione in numeri

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 94 - Petrarca ec. ms. , non vi esser cosa alcuna contro la santa Fede Cattolica , e parimente per attestato del Segretario nostro , niente contro...
Pagina lviii - Serba in core i suoi detti; io taccio, oppresso Di gioja e di stupor , torno a celarmi Nella mia selva , e più che prima infermo Di lena e lingua al mio Signor consacro Un silenzio che pensa , e un cor che grida NAPOLEON 1-3i NOTE (i) Per questo nome 1' Autore intende la villa di Selvagiano posta sul Bacchiglione , eh' è il suo romitaggio favorito.
Pagina xxvii - Schiatta dell' uomo , e qual più fido amico Hai di Virtude ? Ah senza lei che fora L'umana vita? a mille guai bersaglio, Cogli affetti in tempesta, esposta ai colpi Di nequizia e di sorte. Altri ripari 1460 Non hai che lenti , inefficaci , e manchi.
Pagina 75 - Ciclo , siede alla destra di Dio Padre Onnipotente. 7. Di là ha da venire a giudicare i vivi , ed i morti. 8. Credo nello Spirito Santo. Q. La Santa Chiesa Cattolica , la Comunione de
Pagina 75 - Ubiamo alcuni Verbi, pur della terza , che nella prima voce loro terminano in Isco , come NUTRISCO, CHIARISCO, LANGUISCO ec.,.i quali efcon fuor di regola folo in tre tempi , che fono i prefenti dell'indicativo, e dell' imperativo, e 'I futuro dell'ottativo. e non in tutte le voci di effi. , ma folo in tutt' i lor fingolari , e nelle terze de
Pagina xvii - ... ....Nè sol colonne ed archi spezzati e tozzi; ma talor di troni capovolti e di regni e di cittadi lacerati cadaveri e consunti ne rassodan la base. In su la cima siede canuto con biforme faccia il Re degli anni: ei sull'umano orgoglio scioglie amaro sorriso, e del suo fasto gli ambiziosi monumenti e vani crolla con una man, sparge coll...
Pagina 63 - Volfi , e volfe fi trova apprefTo a' buoni Autori ; ma tanto di rado , che è giudicato inavvertenza , e non farà lodato , chi Tuferà.
Pagina 60 - Negli altri feguita la regola. E nota , che a' fuoi luoghi fi dice faprò, j faprai, ec.
Pagina xxiv - Pria che la guetra,. che d'Eroi si rese Padre ed esempio, e l'Italo divoto All'arti e all'opre del valore addestra » E p«r farle felice il vuoi più forte , Mìo custode è Valot , giare ripiglia •:

Informazioni bibliografiche