La Civiltà cattolica, Volume 2;Volume 57,Edizione 2

Copertina anteriore
Civiltà Cattolica, 1906 - 23 pagine
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 21 - Senza restarsi, per sé stessa cade Mirabilmente all'una delle rive; Quivi conosce prima le sue strade. . Tosto che...
Pagina 650 - Sì tosto come in su la soglia fui Di mia seconda etade, e mutai vita, Questi si tolse a me, e diessi altrui. Quando di carne a spirto era salita, E bellezza e virtù cresciuta m'era, Fu...
Pagina 285 - Non aspettar mio dir più né mio cenno: libero, dritto e sano è tuo arbitrio, e fallo fora non fare a suo senno: per ch'io te sovra te corono e mitrio ». (Purg.
Pagina 330 - Due occhi incavati eran per lo più chinati a terra, ma talvolta sfolgoravano, con vivacità repentina; come due cavalli bizzarri, condotti a mano da un cocchiere, col quale sanno, per esperienza, che non si può vincerla, pure fanno, di tempo in tempo, qualche sgambetto, che scontan subito, con una buona tirata di morso.
Pagina 649 - Guardami ben : ben son , ben son Beatrice : Come degnasti d'accedere al monte? Non sapei tu, che qui è l'uom felice...
Pagina 659 - Avete il vecchio e il nuovo Testamento, E il pastor della Chiesa che vi guida: Questo vi basti a vostro salvamento.
Pagina 288 - La piaga che Maria richiuse e unse, quella ch'è tanto bella da' suoi piedi è colei che l'aperse e che la punse.
Pagina 20 - Quivi è la sua città e l' alto seggio : O felice colui, cui ivi elegge ! » Ed io a lui : « Poeta, io ti richeggio Per quello Iddio che tu non conoscesti, Acciò ch'io fugga questo male e peggio, Che tu mi meni là dove or dicesti, Sì ch'io veggia la porta di san Pietro, E color che tu fai cotanto mesti.
Pagina 283 - Così inteso, quel verso è un tocco magistrale del pennello del fiero esule, che s'accorda colla fosca pittura altrove da lui colorata secondo il disegno degli scoli gementi dal Veglio di Creta : Quegli ch'usurpa in terra il loco mio, II loco mio, il loco mio che vaca Nella presenza del Figliuol di Dio...
Pagina 643 - Episcopato, e si fecero a promuoverla, non solo senza il debito ossequio all? autorità, ma perfino apertamente contro il volere di lei. cercando di legittimare la loro disobbedienza con frivole distinzioni. Dicevano anch'essi di alzare in nome di Cristo un vessillo ; ma tal vessillo non...

Informazioni bibliografiche