L'insegnamento di Giovanni Paolo II sulle altre religioni

Copertina anteriore
Gregorian Biblical BookShop, 2004 - 348 pagine
Questo e uno studio analitico-critico dell'insegnamento di Giovanni Paolo II sulle altre religioni fino al Giubileo del 2000. Essa intende discernere il significato di queste tradizioni nel piano salvifico di Dio per l'umanita, ovvero se esse possono mediare la salvezza ai propri membri. L'argomento e intensamente studiato dalla teologia contemporanea. Questa ricerca evidenzia un pensiero integrale del Santo Padre: e una posizione tradizionale che punta fortemente sull'unicita di Gesu Cristo per la salvezza di tutti gli uomini e sul ruolo della Chiesa quale sacramento universale di salvezza; e una visione cristocentrica e allo stesso tempo trinitaria; e una visione aperta ad un ulteriore sviluppo insistendo sulla presenza attiva dello Spirito santo nelle sue religioni e sull'autenticita della preghiera dei loro membri.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Sezione 1
5
Sezione 2
7
Sezione 3
21
Sezione 4
53
Sezione 5
113
Sezione 6
156
Sezione 7
175
Sezione 8
206
Sezione 9
245
Sezione 10
281
Sezione 11
291
Sezione 12
297
Copyright

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 39 - La chiesa cattolica nulla rigetta di quanto è vero e santo in queste religioni. Essa considera con sincero rispetto quei modi di agire e di vivere, quei precetti e quelle dottrine che, quantunque in molti punti differiscano da quanto essa stessa crede e propone, tuttavia non raramente riflettono un raggio di quella Verità che illumina tutti gli uomini.
Pagina 39 - Essa perciò esorta i suoi Figli affinché, con prudenza e carità, per mezzo del dialogo e la collaborazione con i seguaci delle altre religioni, sempre rendendo testimonianza alla fede e alla vita cristiana essi riconoscano, conservino e facciano progredire i valori spirituali, morali e socio-culturali che si trovano in essi.
Pagina 36 - Essi hanno una sola origine poiché Dio ha fatto abitare l'intero genere umano su tutta la faccia della terra...

Informazioni bibliografiche