Storia della letteratura italiana: Dalla morte di Augusto sino alla caduta del' Impero occidentale

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 26 - ... grazia, in leggiadria, in tutte le altre doti che tanto più adornano la poesia, quanto più sembrano naturali e non ricercate, si ebbe ricorso alle allegorie, alle metafore, ai concetti. Il Marini, uno de' primi autori del gusto corrotto, era uom d'ingegno grande, e per esso avuto in grande stima; e quindi il suo esempio infettò gli altri. Le cose nuove piacciono, e una strada che sia stata di fresco aperta sembra più bella a battersi che le antiche. La corruzione della poesia passò all'eloquenza....
Pagina 26 - Sannazzaro, il Tasso e tanti altri poeti del secol d'oro, per così dire, della italiana letteratura, sembravano aver condotta la poesia alla sua perfezione. Si volle andar più oltre, ed essendo troppo malagevole superarli in grazia, in leggiadria, in tutte le altre doti che tanto più adornano la poesia quanto più sembrano naturali e non ricercate, si ebbe ricorso alle allegorie, alle metafore, ai concetti. Il Marini, uno de' primi autori del gusto corrotto, era uom d'ingegno grande, e per esso...
Pagina 14 - Modernes), che si riduce finalmente ad esaminare ea decidere, se gli alberi de' nostri tempi sian più grandi, o più piccoli di que* de...
Pagina 128 - ... e le sue Lettere ne danno continue prove , nelle quali incessantemente egli esorta e stimola altri allo studio , e ne dimostra gli onori ed i vantaggi che ne derivano; ma alla sua patria singolarmente si fé...
Pagina 59 - Clario missa legenda deo. quae sit enim culti facundia sensimus oris, civica pro trepidis cum tulit arma reis, scimus et, ad nostras cum se tulit impetus artes, ingenii currant flumina quanta tui.
Pagina 155 - Per ciò eh' è dello scrivere di Svetonio, convien dargli la lode di non essersi lasciato travolgere dal vizio della sua età ; poiché nulla in lui trovasi di sentenzioso e di concettoso ; ma è vero ancora che, oltre lo stile poco colto ed esatto , egli è un narrator languido e freddo , ea cui il nome di compilatore convien meglio che quello di storico . XX.
Pagina 25 - Sull'origine del decadimento delle scienze, il Tiraboschi spiega la corruzione del gusto nel Seicento richiamandosi alla legge generale che « quando uno sia giunto a quel segno in cui propriamente consiste il bello, chi voglia ancora avanzarsi più oltre, verrà a ricader ne...
Pagina 280 - Tacito singolarmente da cui diceva egli di discendere , avea sì grande stima, che fece legge che se ne avesse copia in tutte le biblioteche , e che ogni anno se ne facessero dieci nuovi esemplari (ih.
Pagina 27 - ... pochi celebri oratori e poeti, signoreggiavane allora una gran parte: i loro libri si spargevano facilmente, il loro gusto si comunicava; e come sembra che i sudditi facilmente si vestano delle inclinazioni e de' costumi de' loro signori, gl'Italiani divennero, per così dire, spagnuoli.

Informazioni bibliografiche