La visione di unità del tutto di Nicolò Cusano

Copertina anteriore
Eugenio Vignali, 31 mag 2014 - 186 pagine
0 Recensioni

Nicolò Cusano, filosofo, teologo e mistico tedesco del XV secolo, durante un viaggio per mare da Costantinopoli a Venezia ebbe la profonda intuizione della natura unitaria della realtà. Egli cercò di comunicare tale rivoluzionaria visione nei suoi scritti e sermoni fino al giorno della sua morte avvenuta a Todi l'11 agosto 1464. Sono qui raccolti alcuni dei brani che più esprimono tale visione, accompagnati dal testo latino originale, la cui lettura permette di far risuonare proprio la vibrazione di quelle parole di verità.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2014)

 Laureato in economia, consulente, formatore e conciliatore per professione,  ho sempre mantenuto sullo sfondo della mia vita personale e lavorativa la ricerca, per usare le parole di Cusano, di “quella definizione che definisce se stessa ed ogni altra cosa”. Per oltre trent’anni ho dunque approfondito la conoscenza del pensiero filosofico orientale ed occidentale, antico e moderno, sulla natura ultima della realtà, facendo della visione non-dualistica il mio campo di ricerca e analisi. Ho incontrato, nel corso di questo cammino, nono solo studiosi e ricercatori come me, ma anche persone che hanno avuto un’illuminante esperienza di unità del tutto, raggiungendo un livello di consapevolezza infinitamente elevato. Le loro parole sono state per me una guida nella ricerca e un ulteriore stimolo a proseguire nella direzione scelta. Mi considero dunque una persona comune che ha fatto dell’intelletto la propria barca e dell’ entusiasmo il proprio faro, per intraprendere un lungo viaggio di conoscenza della verità. Entusiasmo che spero di aver trasmesso con quest’opera.

Informazioni bibliografiche