La sindrome di Mary Poppins: Storie vere di donne che non si sono arrese

Copertina anteriore
Edizioni Pendragon, 08 set 2014 - 188 pagine
1 Recensione

Una tata, una piccola Mary Poppins, alberga dentro ogni donna, nella capacità femminile di comprendere, supportare, accogliere. A volte, però, questo ruolo tende a ingigantirsi sino a dominare il mondo interiore, rinchiudendolo nella gabbia degli stereotipi e dell’asservimento a un sistema declinato al maschile. È così che si diventa mogli, madri e figlie pronte al sacrificio di se stesse, votate a un’esistenza che qualcun altro immagina e rappresenta, fino a soffrire il disagio di vivere. Quindici toccanti storie, raccolte dall’autrice nel corso di decenni di professione medica, in cui altrettante donne narrano la propria battaglia di emancipazione, la ribellione alla violenza e all’omologazione, fino alla vittoria sul consolidato, l’immutabile, il pregiudizio.

 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

solo una parola....fantastico !!!!!

Indice

Sezione 1
Sezione 2
Sezione 3
Sezione 4
Sezione 5
Sezione 6
Sezione 7
Sezione 8
Sezione 9
Sezione 10
Sezione 11
Sezione 12
Sezione 13
Sezione 14
Sezione 15
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2014)

Luisa Barbieri, laureata in Medicina e Chirurgia all'Università di Bologna, si avvicina giovanissima allo studio dei Disturbi del comportamento alimentare (DCA). Lavora per anni all'interno dell'Ospedale Maggiore di Bologna, finché, quando la ricerca clinica evidenzia la necessità di portare il progetto sul territorio, abbandona la struttura pubblica e sperimenta un nuovo approccio ai DCA, inserendoli nel più ampio quadro dei "Disturbi di relazione". Nel 2001 fonda l'associazione medica NADiR (Nuova Associazione Disturbi di Relazione) che si trasforma in una comunità aperta in cui poter sviluppare un programma rieducativo orientato al riequilibrio e al reinserimento di soggetti affetti da Disturbi di relazione. La sindrome di Mary Poppins (Pendragon 2014) è il suo primo libro.

Informazioni bibliografiche